giovedì , 1 Dicembre 2022

PESCARA. IL CENTROSINISTRA: “SITUAZIONE DIFFICILE, GIUNTA VALUTI SOSPENSIONE TARI E COSAP”

Pescara – “La situazione economica delle famiglie pescaresi si sta facendo complessa e pericolosa a causa dell’emergenza coronavirus. Se l’emergenza durerà più delle giornate finora stabilite, la Giunta comunale valuti la sospensione del pagamento delle rate del 31 marzo dei tributi locali”. Lo chiedono i consiglieri comunali del centrosinistra Marinella Sclocco, Stefania Catalano, Giacomo Cuzzi, Piero Giampietro, Francesco Pagnanelli, Giovanni Di Iacovo e Mirko Frattarelli.

“Le difficoltà riguardano le imprese e i privati cittadini, perché il blocco economico sta condizionando la stabilità di migliaia di posti di lavoro – spiegano i consiglieri del centrosinistra – ecco perché crediamo che il Comune di Pescara possa intervenire autonomamente per far slittare le scadenze previste fra qualche giorno. Anche per la chiusura delle scuole, le famiglie stanno affrontando spese impreviste in una situazione di incertezza crescente: chiediamo un gesto di vicinanza alle famiglie, con uno slittamento che consenta loro di affrontare con minore angoscia, almeno sul piano economico, queste settimane di blocco. Un provvedimento di urgenza che non inciderà sul bilancio comunale, vista anche la recente approvazione della richiesta di un anticipo di cassa a costi molto contenuto alla Cassa depositi e prestiti per circa 6 milioni di euro, che produrrà economie e sollievo alle casse comunali”.

Guarda anche

Pescara, il M5S critico sul nuovo asilo nido di Via della Fornace Bizzarri 

M5S PESCARA: “NELLA STESSA ZONA UN TERRENO ALTERNATIVO (DESTINATO AD ISTRUZIONE) SALVA IL PARCO DALLA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

11 − 9 =

La tua pubblicità su Hg