martedì , 7 Dicembre 2021
Nicoletta Verì

Coronavirus: ospedale di Ortona, le precisazioni dell’assessore Verì

Pescara, – “Comprendo i timori da parte dei pazienti, ma posso garantire che all’ospedale di Ortona sarà salvaguardata non solo l’attività del Centro di Senologia, ma anche quella del Centro per la procreazione medicalmente assistita e della Dialisi”.
Lo conferma l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, precisando che la scelta di individuare il Bernabeo come Covid Hospital per la provincia di Chieti è una misura precauzionale, adottata per non farsi trovare impreparati di fronte a un’eventuale situazione di emergenza che al momento non si è ancora fortunatamente presentata.

 

“Se capisco i timori di coloro che si trovano a vivere un momento di fragilità per le proprie condizioni di salute – continua l’assessore – stigmatizzo con forza l’atteggiamento strumentale di alcuni esponenti politici, che fanno finta di non sapere che nella nostra regione (come nel resto d’Italia), ci sono già presidi ospedalieri che hanno intere aree assistenziali, distinte e isolate, dedicate esclusivamente a pazienti Covid. L’ospedale di Chieti, ad esempio, si è già preparato ad attivare 317 posti letto dedicati all’emergenza, continuando contemporaneamente a far fronte all’attività chirurgica non differibile e all’assistenza delle reti tempo-dipendenti. Il policlinico Gemelli di Roma, eccellenza a livello nazionale, continua l’attività chirurgica oncologica e di alta specialità e al tempo stesso ospita in aree protette pazienti Covid. Instillare timori ingiustificati, in una popolazione già provata dal clima generale in cui tutti noi stiamo vivendo, è un comportamento che va fermamente condannato”.

Guarda anche

Coronavirus: personale sanitario, autorizzate 77 nuove assunzioni per la campagna vaccinale

Pescara, 30 nov. – La Struttura Commissariale per l’Emergenza Covid ha autorizzato la Regione ad …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 4 =