lunedì , 25 maggio 2020
Home » Polis » Aziende » Cassa integrazione per i dipendenti dell’aeroporto: Paolini “sarà utilizzata a rotazione e con la massima equità”
Enrico Paolini

Cassa integrazione per i dipendenti dell’aeroporto: Paolini “sarà utilizzata a rotazione e con la massima equità”

Pescara, 08 aprile   – Chiuso da SAGA (Società di gestione aeroportuale), l’accordo per la CIGS (cassa integrazione straordinaria) ai dipendenti a partire dal 6 aprile, legata all’emergenza coronavirus.
Il personale necessario, garantirà comunque i rilevanti servizi di emergenza già attivi dall’inizio dell’emergenza sanitaria (elicotteri di Forze dell’ordine, Vigili del Fuoco, 118, Capitaneria di Porto, oltre ad aerei militari e privati).

«La cassa integrazione sarà utilizzata a rotazione e con la massima equità, nei confronti dei lavoratori che “ringrazio tutti – sottolinea il Presidente della Saga Enrico Paolini – per l’enorme sforzo ed i sacrifici di queste settimane».
Il presidente inoltre fa sapere che prosegue, intanto, a pieno ritmo il lavoro per la progettazione del Master Plan, per essere pronti a dare il via ai lavori appena possibile.
Anche i rapporti con le compagnie aeree Ryanair e Volotea, in queste settimane sono proseguiti, nell’ottica di una ragionevole e sicura ripresa dei voli e «siamo in attesa di sapere presto – prosegue Paolini – quando Alitalia intenda riprendere l’indispensabile volo su Milano Linate, determinante per la ripresa economica regionale».
Riguardo l’emergenza coronavirus, inoltre, Paolini rimarca come in questo periodo l’Aeroporto d’Abruzzo abbia svolto azioni diffuse e ripetute di sanificazione di ogni ambiente garantendo così una permanente agibilità sanitaria della struttura.

«Riteniamo nel pieno e totale rispetto delle ordinanze nazionali, regionali e comunali – conclude Paolini – di essere pronti ad una graduale e prudente ripartenza dell’Aeroporto, secondo il calendario che il Governo e la Regione decideranno».

Guarda anche

Fase 2, la Cna: senza contributi per la ripartenza artigiani in ginocchio

Del Re: «Prezzi dei materiali alle stelle». E domani prove di riapertura per parrucchieri e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − quattro =