lunedì , 3 agosto 2020
Home » Polis » Economia » 2 nuovi locomotori e 44 assunzioni per la Sangritana Spa

2 nuovi locomotori e 44 assunzioni per la Sangritana Spa

Paglieta . – Si arricchisce di due nuovi locomotori diesel il parco rotabile della Sangritana Spa. La presentazione dei due mezzi si è svolta questa mattina nella stazione merci di contrada Saletti, nel Comune di Paglieta (Ch), alla presenza del presidente Marco Marsilio e dell’assessore Nicola Campitelli.

“Il settore del trasporto merci è fondamentale per ogni territorio – ha osservato Marsilio -. In Italia su ferrovia viaggia solo il 5% delle merci ed è troppo poco, non è all’altezza di un Paese evoluto. Per questo motivo la Regione Abruzzo investe e investirà ancora in questo settore”. I due nuovi locomotori della Sangritana entreranno in servizio sulle tratte meridionali da Melfi a Foggia e porteranno i prodotti industriali dell’area di Melfi sulla linea Adriatica. “Abbiamo previsto anche i lavori per rendere più efficienti le piastre logistiche e le banchine – incalza il presidente Marsilio -. Crediamo che una politica corretta di interventi coordinati, anziché a macchia di leopardo, sia determinante e fondamentale perché aiuta a essere competitivi; in più – aggiunge – proseguono i lavori sulle aree della Val di Sangro, verso Castel di Sangro, e mi riferisco all’area di Saletti, dove abbiamo investito 10 milioni di euro. Quando saranno terminati i lavori, il tracciato ferroviario diventerà moderno e appetibile”. Il presidente Marsilio poi ha aggiunto: “in tempi di cassa integrazione, inoltre, Sangritana assume 44 nuovi lavoratori, a testimonianza della crescita della partecipata regionale che – ha concluso – ha il suo focus di prestigio nel movimentare merci su ferrovia”. I due locomotori sono costati 4,5 milioni di euro.

 

Guarda anche

FONDI FERS: FEBBO A PAOLUCCI E AL MINISTRO PROVENZANO “I DATI AGGIORNATI DICONO TUTT’ ALTRO”

L’Aquila – “Il consigliere Silvio Paolucci prima di fare inutili dichiarazioni dovrebbe suggerire al Ministro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 1 =