domenica , 25 Ottobre 2020

Il Museo del treno di Montesilvano chiude la stagione estiva con i numeri in attivo …e festeggia la maggiore età

Montesilvano – La stagione estiva 2020 del Museo del treno di Montesilvano, in periodo Covid 19, termina con 545 visitatori (in vigenza di Ordinanza del Sindaco De Martinis, per sole aperture di Domenica e Festivi, dal 21 maggio scorso).

A questi si aggiungono le aperture in deroga, per quattro eventi in sito museale (presentazione libro, cinema all’aperto, session tecnica su apparati freno dei treni e promo di azienda Fermodellismo). A differenza dello scorso anno, due soli risultano essere stati i visitatori extra Italia (Svizzera). In anni passati, vi sono stati da Europa, Russia, Lituania, Sud America, Canada e Africa centrale. Fra gli Italiani, da ogni Regione, primeggiano turisti in alberghi vicini e in seconde case della zona.

In tutti i casi, è stata applicatala procedura di rilievo temperatura, obbligo di mascherine e distanziamento sociale. Fra gli obiettivi della stagione estiva 2021, il tanto atteso programma di convogli storici di Fondazione FS e “Le Rotaie”, con partenze da Montesilvano, sul paesaggistico itinerario di “Transiberiana d’Italia”. L’emergenza virus lo ha purtroppo annullato per la scorsa estate.


L’Associazione Culturale Amatori Ferrovie di Montesilvano (ACAF), gestore del terzo museo ferroviario della costa adriatica, dopo Trieste Campo Marzio e Lecce, ha il 13 settembre scorso compiuto 18 anni di attività.

Un sodalizio di circa trenta ferroamatori, con Antonio Schiavone presidente e Antonello Lato direttore museale. Una realtà associativa del volontariato culturale che ha colto molti obiettivi. Il sito è sin qui meta di circa 123000 visite. Le recensioni sul museo sono molto incoraggianti. Il supporto di Comune di Montesilvano, Provincia di Pescara e Regione Abruzzo (che lo classifica tra i siti di interesse), del Gruppo FS, di Fondazione FS Italiane, di Fondazione Pescarabruzzo e operatori vari nel territorio, ne fanno una realtà in continua evoluzione e prospettiva aggregante. Anche il progetto “TECA” (copertura integrale con materiali ecocompatibili) e la “tettoia-auditorium”, realizzata recentemente, danno il senso di un “cantiere permanente”.
« Le visite di scolaresche sono ovviamente sospese e rinviate a tempi migliori». Sottolinea Renzo Gallerati responsabile delle pubbliche relazioni Acaf Museo del Treno di Montesilvano e aggiunge. «Non occorre ricordare che, diversamente, quel sito oggi sarebbe luogo di degrado urbano, devianza sociale ed emarginazione».

Guarda anche

Coronavirus: 203 nuovi in Abruzzo di età compresa tra 7mesi e 101 anni, 2 i decessi – dati aggiornati al 15 ottobre

Casi positivi a 5648* (+203 su 3222 tamponi) Pescara – Sono complessivamente 5648 i casi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + 2 =