sabato , 31 Luglio 2021

Coronavirus: in Abruzzo cresce la curva del contagio, oggi 348 nuovi casi e 10 decessi, dati aggiornati al 26 ottobre

Casi positivi a 8414* (+348 su 3204 tamponi)

Pescara – Sono complessivamente 8414 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.
Rispetto a ieri si registrano 348 nuovi casi (di età compresa tra 3 mesi e 96 anni).  Dei nuovi casi, 149 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti.
I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 53, di cui 22 in provincia dell’Aquila, 8 in provincia di Pescara, 7 in provincia di Chieti e 15 in provincia di Teramo.


*(il totale risulta inferiore di 2 unità, perché sono stati sottratti casi risultati duplicati o in carico ad altra Regione)


Il bilancio dei pazienti deceduti registra 10 nuovi casi e sale a 524 (di età compresa tra 66 e 93 anni, 3 residenti in provincia dell’Aquila, 2 in provincia di Chieti, 1 in provincia di Pescara, 1 in provincia di Teramo e 3 fuori regione).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3537 dimessi/guariti (+68 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 4363 (+278 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 270057 test (+3204 rispetto a ieri).

249 pazienti (+4 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 21 (+3 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 4083 (+261 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 2215 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+190 rispetto a ieri), 1647 in provincia di Chieti (+66), 2493 in provincia di Pescara (+42), 1927 in provincia di Teramo (+74), 56 fuori regione (invariato) e 76 (-26) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Guarda anche

Piano sanitario regionale. Il sindaco Costantini “Da Pronto Soccorso di frontiera, l’ospedale sarà all’altezza dei servizi specialistici che eroga”

Giulianova – Alle critiche piovute sul nuovo piano sanitario regionale, replica il sindaco Jwan Costantini, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × uno =