mercoledì , 12 Maggio 2021
Daniele D'Amario

Turismo: D’Amario, abrogato obbligo per operatori di comunicazione dei prezzi

Pescara – “Abrogato l’obbligo di comunicare annualmente alla Regione i prezzi applicati dai titolari o gestori delle strutture ricettive e degli stabilimenti balneari operanti nel territorio regionale”. Lo annuncia l’assessore al Turismo, Daniele D’Amario, che aggiunge “Si tratta di un importante passo verso la semplificazione normativa e amministrativa voluta dalla Giunta Marsilio. Viene definitivamente abolito un inutile onere amministrativo a carico degli operatori turistici che li costringeva annualmente ad effettuare una comunicazione che, oramai, aveva perso qualsiasi utilità, tenuto conto che già il Codice del Turismo ha sancito la libera determinazione dei prezzi. Questa semplificazione normativa ed amministrativa – prosegue D’Amario – riguarda tutto il settore alberghiero ed extralberghiero che in regione vanta più di 3000 strutture ricettive e 1000 stabilimenti balneari”.

La decisione della Giunta di togliere l’obbligo di comunicazione non intacca però la trasparenza nella comunicazione dei prezzi al pubblico. “Rimane l’obbligo di esposizione delle tabelle con i prezzi massimi da applicare – conclude l’assessore al Turismo -. Con apposito atto della Giunta regionale, in fase di predisposizione, saranno approvati i nuovi modelli dei prezzi da esporre e le modalità per comunicare telematicamente le caratteristiche ed i servizi offerti dalle strutture o le eventuali modifiche, utilizzando il Sistema informativo turistico della Regione, il Sitra, non più annualmente, ma solo quando gli operatori dovessero apporre modifiche ai prezzi o alle attrezzature o ai servizi forniti”. 

Guarda anche

TURISMO: PRESENTATA MY MONTESILVANO CARD

Montesilvano – Questa mattina il sindaco Ottavio De Martinis, l’assessore al Turismo, il presidente della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + diciannove =