venerdì , 18 Giugno 2021

Natale a Pianella: L’8 dicembre si illumina il gigante d’Abruzzo

Pianella – Nell’incertezza e nel disorientamento di questi giorni, il comune di Pianella vuole lanciare un segnale di fiducia e di serenità alla cittadinanza, rinnovando la pluriennale tradizione di accensione dell’albero di Natale più grande d’Abruzzo, come spiega il sindaco Sandro Marinelli.

“Pur dovendo rinunciare alla tradizionale cerimonia di accensione che ogni anno raduna centinaia di persone sul belvedere di piazza dei Vestini per il countdown corale che prelude all’illuminazione del cedro, abbiamo voluto mantenere la simbolica data dell’8 dicembre proprio per dare un segnale rassicurante alla cittadinanza, nell’auspicio che, rispettando tutte le regole, quanto prima potremmo metterci alle spalle questi mesi terribili e riprendere la dimensione abituale.”

“Quest’anno – spiega il vice sindaco Romeo Aramini che si è occupato degli allestimenti – proprio per la particolarità del momento abbiamo allestito anche due alberi nelle piazze delle frazioni di Cerratina e Castellana per rafforzare il sentimento di speranza e fiducia e garantire comunque a tutti, grazie alla collaborazione con la Pro-loco di Pianella, di poter ammirare l’albero gigante da qualsiasi parte del mondo grazie ad una webcam che sarà permanentemente accesa.”

“Con il passaggio alla zona arancione – conclude il primo cittadino – riaprono, come sempre in piena sicurezza, i negozi e, visto che la norma concede la possibilità di muoversi da comuni contigui per approvvigionarsi di beni che per qualità o convenienza non sono disponibili presso la propria residenza, Pianella offre incomparabili qualità dal punto di vista artigianale ed agroalimentare che meritano una visita e, con l’occasione la suggestiva visione dell’albero di Natale più grande d’Abruzzo.”

Guarda anche

Serendip, il film della solidarietà al Festival internazionale Tulipani di seta nera

Il docufilm prodotto dagli abruzzesi Antonio Di Leonardo e Andrea Mariani e diretto da Marco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 4 =