martedì , 28 Settembre 2021

Museo delle Genti e Museo Cascella da oggi le audioguide sono su izi.TRAVEL

Pescara – Da domani, 23 dicembre, le audioguide dei due musei della Fondazione Genti d’Abruzzo sono su izi.TRAVEL la piattaforma interattiva e multimediale diffusa in più di cento Paesi al mondo.

Un progetto innovativo attraverso il quale Museo delle Genti e Museo Cascella si inseriscono nel panorama turistico internazionale sfruttando uno strumento di informazione globale.

Dopo una prima fase dedicata allo studio ed all’analisi delle collezioni, si è passati alla creazione dei testi – seguendo il modello storytelling – e dei contenuti fotografici. È seguita la fase dello speakeraggio e della gestione dei contenuti digitali sulla piattaforma. 

Le audioguide possono, in prospettiva, accompagnare in maniera estremamente flessibile i visitatori che, superato il periodo di pandemia, potranno tornare ad attraversare dal vivo le sale che ospitano le collezioni. In questa fase sono un eccezionale strumento di promozione, visto che possono essere scaricate gratuitamente ed utilizzate offline: sarà dunque possibile conoscere i musei, consultando anche online le altre guide territoriali in modo da programmare il viaggio.

“Stiamo lavorando su più progetti multimediali – sottolinea il vicepresidente Luigi Di Alberti – in modo da mantenere alto l’interesse sulle nostre strutture museali. Anche la nostra tradizionale asta di raccolta fondi si è svolta, con un ottimo risultato, su una piattaforma online. E sul web abbiamo lanciato anche le nostre visite guidate tematiche. Con le audioguide si apre un nuovo capitolo, che non esclude, anzi anticipa il ritorno alle visite in presenza. Nel corso degli ultimi mesi, nonostante l’emergenza sanitaria, abbiamo voluto rilanciare in tutti i modi il ruolo nella conservazione dei beni e nella promozione culturale che è proprio della nostra istituzione che, in questo progetto specifico, ha anche il supporto della Fondazione PescarAbruzzo. Ringraziamo intanto l’assessore alla cultura Maria Rita Paoni Sacconi per la disponibilità manifestata a sostenere direttamente i costi per la ristrutturazione della rete telematica in modo da poter sfruttare al massimo le nostre potenzialità sul web”.

Il progetto è di Serena D’Orazio, che ha curato anche la scrittura dei testi, in collaborazione per la parte risorgimentale con Ermanno De Pompeis. Il coordinamento generale è di Antonella Giancaterino. La voce guida è di Antonella de Collibus.

Guarda anche

Lirica: Valerio Morelli, l’abruzzese che ha vinto al Camerata Bardi international vocal competition di New York

New York – Il giovanissimo basso di appena 19 anni di Montesilvano ha vinto un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 11 =