lunedì , 8 Marzo 2021

Real Giulianova – Aprilia 0-1, al Fadini decide una punizione di Oliveira VIDEO

Giulianova. Un calcio di punizione dal limite al 33’ della ripresa di Oliveira castiga il Real Giulianova che al Fadini viene sconfitto di misura, 0-1, dall’Aprilia nell’importante scontro salvezza. Con questa sconfitta si complica il cammino della squadra di Del Grosso verso la permanenza in serie D, ma c’è comunque tempo per recuperare. Risultato sostanzialmente giusto con i laziali che hanno mantenuto un certo predominio territoriale per buona parte dell’incontro. I giallorossi, soprattutto nella prima frazione, si sono tenuti sulle difensive, nella ripresa hanno cercato di creare, ma non hanno impensierito più di tanto gli avversari che hanno invece fatto propria la partita nella parte finale della contesa.


La cronaca
Parte bene l’Aprilia: al 18’ Aglietti mette in mezzo dalla destra, ma non trova compagni pronti in mezzo per la battuta a rete. Replica il Real Giulianova al 20’ sugli sviluppi di un angolo Tipaldi dal limite manda a lato. Al 26’ D’Anna lancia dalla propria trequarti per Paudice che dalla linea di fondo si accentra e insacca, ma la sfera aveva precedentemente oltrepassato la linea e la marcatura non è stata convalidata. Al 30’ Antonelli, dopo uno scontro di gioco, è costretto ad abbandonare il campo per infortunio, al suo posto entra De Cerchio. Al 39’ Bosi riceve dalla destra e da pochi passi si vede deviare in angolo la conclusione dalla retroguardia giallorossa. Al 42’ sugli sviluppi di un corner Sosai di testa manda sopra la traversa.
Nella ripresa al 9’ Camara mette in mezzo per Aglietti, devia in angolo Amadio. Al 15’ azione ben orchestrata del Real Gulianova, il neo entrato Cipriani impegna Prudente che para in due tempi. Al 23’ l’Aprilia reclama per un presunto fallo in area di Caso su Bosi. Al 26’ lo stesso Bosi di prima intenzione costringe la retroguardia avversaria al corner. 3’ minuti più tardi ospiti ancora pericolosi con Aglietti che con un diagonale manda sul fondo. È il preludio al vantaggio ospite che arriva al 33’ con una punizione di Oliveira dal limite con la sfera che prima va sulla parte interna della traversa e poi si insacca in rete. Al 39’ su un pericoloso traversone di Ferrinila retroguardia laziale si rifugia provvidenzialmente in angolo. Al 44’ sugli sviluppi di un corner Balducci va a botta sicura di testa, si supera Prudente.


Le dichiarazioni dei due tecnici
Federico Del Grosso (allenatore Real Giulianova): “La punizione doveva essere evitata, la cosa che mi dispiace è che su alcuni frangenti siamo poso concentrati, poco cattivi e non possiamo permettercelo. Questa è la cosa che mi ha dato fastidio più di tutte perché in questo campionato la concentrazione massima è quella che poi ti premia, siamo stati disattenti su un episodio. A dir la verità non è stata una bella partita, l’Aprilia è comunque una squadra forte e costruita per altre posizioni, abbiamo patito un po’ il palleggio però per il resto credo che non abbiamo sofferto più di tanto. È stata una partita brutta contro un avversario difficilissimo, dobbiamo però accettare la sconfitta. Si riparte sicuramente da un atteggiamento diverso, molto più cattivo e concentrato, però sotto il profilo dell’impegno, come dico spesso, non posso rimproverare nulla ai ragazzi, a parte qualche ingenuità che non ci possiamo concedere perché non c’è più tempo”.
Giorgio Galluzzo (allenatore Aprilia): “Le seconde palle sono state generate da un atteggiamento nostro perché andando prendere gli appoggi in avanti, siamo stati bravi ad essere aggressivi su queste seconde palle. Oggi i miei, forse per la prima volta, hanno avuto una grande determinazione dal primo all’ultimo minuti. È chiaro che quando hai dei risultati altalenanti e perdi delle partite anche in maniera ingiusta, con la qualità del gioco che c’è sempre stata, perdi un po’ di fiducia. Oggi devo dire che i ragazzi sono stati in partita dall’inizio fino alla fine, a volte abbiamo sbagliato le ripartenze, poi ci siamo rifatti nei secondi tempi. La squadra è stata sempre bene, poi è anche una questione mentale, oggi siamo stati molto determinati, non ci sono state tante occasioni, però penso che la palla l’abbiamo gestita bene su un campo difficile. Per giocare in questo modo rivuole personalità e qualità, non ce l’abbiamo, quindi dobbiamo solo risalire, secondo me la strada è giusta e la squadra è di valore”.

Tabellino
Real Giulianova: Amadio, Ferrini, Tipaldi, D’Anna, Caso, Battilana (13’ st Ancinelli), Antonelli (30’ pt De Cerchio/36’ st Forcini), Balducci, Celin (18’ st Barlafante), Campanacci (13’ st Cipriani), Paudice A disposizione: Calzetta, Kuqi, Fossati, D’Antonio Allenatore: Del Grosso
Aprilia: Prudente, Pollace (30’ st Quedraogo), Sossai, Vasco, Bosi (42’ st Succi), Olivera, Luciani, Camara, Calisto (30’ st Battisti), Aglietti, Yeboah A disposizione: Manasse, Pezone, Nohman, Benardini, Ruggieri, Laghigna Allenatore: Galluzzo
Arbitro: De Capua (sezione di Nola)
Assistenti: De Santis (sezione di Campobasso) e Quici (sezione di Campobasso)
Marcatori: 33’ st Oliveira
Ammoniti: Tipaldi, Caso, De Cerchio (RG)
Espulsi: nessuno
Note: recupero 4’pt 5’ st, angoli 5-6 per l’Aprilia

Guarda anche

La Sieco Service Impavida Ortona a Lagonegro cala il ‘Settebello’ e torna a casa con due punti

Ortona. Manca a sorpresa il bomber Cantagalli. Per lui un risentimento agli addominali. Meglio che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − cinque =