martedì , 26 Ottobre 2021

PESCARA. VIA DEL CIRCUITO, PARTONO I LAVORI PER IL RADDOPPIO. LA SODDISFAZIONE DEL PD IN REGIONE E COMUNE

Pescara– «Sono finalmente partiti i lavori per il raddoppio di Via del Circuito, l’intervento che consentirà di decongestionare una delle strade più trafficate, inquinate e rumorose dell’intera città e principale via di accesso all’ospedale». Lo annunciano il consigliere regionale Antonio Blasioli ed i consiglieri comunali del Partito democratico Piero Giampietro e Stefania Catalano

«Un’opera progettata e finanziata dalla passata amministrazione di centrosinistra proprio per alleggerire il tratto in cui Via del Circuito incrocia il Ponte delle Libertà, Via Pian delle Mele e Via Valle Roveto, creando una enorme cappa di traffico e inquinamento nella strada principale di accesso all’ospedale – spiegano gli esponenti del Pd in Regione e Comune – mentre fra 270 giorni, come prevede la tabella di marcia, i lavori consegneranno una bretella che per il tramite di una rotatoria che verrà realizzata all’incrocio trafficatissimo con via Pian delle Mele, consentirà alle autovetture di imboccare Via Valle Roveto, prevenendo l’effetto tappo nel quale fino ad oggi si ritrovano automobili, autobus e persino mezzi di soccorso».


Nel mese di dicembre il parere della Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio aveva dato l’ultimo via libera al Comune di Pescara, che il 23 ottobre 2019 aveva preso possesso delle aree ed ora si appresta a realizzare ex novo un tratto di viabilità locale che, dalla nuova rotatoria, condurrà perpendicolarmente al tracciato principale verso il fiume Pescara, costeggiandolo per innestarsi su Via Valle Roveto.
L’intervento in progetto sarà completato con il ripristino di marciapiedi e di recinzioni, la costruzione di opere locali di sostegno, la realizzazione delle reti di pubblica illuminazione e di smaltimento delle acque meteoriche.
La prima parte del percorso insiste sul tracciato di una strada privata esistente, già soggetta a servitù di passaggio a favore del Comune di Pescara.

Il progetto prevede l’ampliamento della sede stradale disponibile sulla proprietà privata lato sinistro, con arretramento dell’attuale recinzione privata, mediante la “demo-ricostruzione” delle parti in muratura e rete metallica. Il percorso, quindi, proseguirà parallelo al fiume, attraversando le proprietà private fino all’innesto su via Valle Roveto. 

L’ultimo tratto del percorso, all’altezza del ponte di Villa Fabio, intercetterà la stazione di raccolta e pompaggio della rete fognaria comunale. Il nuovo tracciato stradale, previsto nel Piano regolatore a doppio senso di marcia, innestandosi su Via Valle Roveto che ne costituisce il proseguimento, è stato progettato a senso unico in direzione Via del Circuito – Via Valle Roveto. La strada sarà larga 3,50 metri, il marciapiede lato destro pari a 1,50 metri, la banchina lato sinistro 0,50.

Saranno anche previste opere di completamento per la raccolta delle acque piovane nei tratti ove mancano, l’illuminazione sarà garantita dai pali esistenti incrementati da ulteriori impianti. A lavoro finito sarà realizzata la segnaletica orizzontale e verticale come previsto dal Nuovo Codice della strada. L’importo del progetto è di 500 mila euro.

Guarda anche

“Io non rischio”: coinvolti per la campagna di sensibilizzazione oltre 3000 volontari e 500 associazioni

L’Aquila – Volontariato di protezione civile, Istituzioni e mondo della ricerca scientifica tornano in piazza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre − 2 =