venerdì , 3 Dicembre 2021

Collaborazione tra Federazione Italiana Giuoco Handball e Liceo Maior VIDEO

Pescara. La Federazione Italiana Giuoco Handball e Liceo Maior hanno presentato la collaborazione avviata nell’ambito del progetto federale “Campus Italia” che la Figh inaugurerà presso il Centro Tecnico “La Casa della Pallamano”, a Chieti, a partire dalla stagione sportiva 2021/22.
Il progetto coinvolgerà i migliori talenti italiani U17 in raduno permanente in Abruzzo, rappresentando il fiore all’occhiello delle già molteplici attività poste in essere sul territorio, tra cui anche le Finals 2021 in corso di svolgimento fino al prossimo 13 giugno tra Chieti, Pescara, Montesilvano e Città Sant’Angelo.


“Questo progetto – ha spiegato Pasquale Loria presidente Federazione Italiana Giuoco Handball – nasce dalla convinzione che per portare ad alti livelli la Pallamano italiana e per recuperare il gap di competitività con le Nazionali più forti era importante ipotizzare un progetto che partisse dalla base e che coinvolgesse i migliori talenti in un’età giusta per formare dei giocatori professionisti con la prospettiva di avere una Nazionale forte tra qualche anno. Si sono create le condizioni di tutti i tipi qui in Abruzzo con la possibilità di stabilire a Chieti la sede del nostro centro federale con una serie di contatti istituzionali sul territorio, soprattutto nell’area metropolitana di Pescara-Chieti. Quindi stiamo portando avanti con il beneplacito del Coni questo progetto, siamo convinti di renderlo operativo a partire da agosto, quindi dalla prossima stagione sportiva vede questa squadra su cui puntare per il futuro. Si tratta di ragazzi di classi di età 2004-2005, quindi 16-17 anni, nel pieno della loro formazione sportiva, ma anche nel pieno della loro formazione scolastica, quindi è mportante dare grande attenzione alla parte educativa e creare le condizioni perché il loro percorso scolastico continui nelle migliori condizioni possibili e si possa in questo caso conciliare con lo sviluppo sportivo”.


“Questo è un bellissimo progetto della Federazione Nazionale Handball – ha sottolineato Federica Chiavaroli, presidente del Liceo Maior – che mette la nostra regione al centro dei progetti della Federazione del futuro. Nascerà qui infatti questo progetto federale nel quale 20 giovani da tutta Italia si alleneranno e giocheranno qui le loro partite. Da questo progetto nasce anche la collaborazione con il Liceo Maior per consentire a questi studenti, che sono l’eccellenza nello sport, di avere una scuola al loro livello. Quindi questi ragazzi frequenteranno questo Liceo di mattina e poi di pomeriggio si dedicheranno all’attività sportiva. Questo è un Liceo che ha 4 indirizzi: Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo delle Scienze Umane ed il Liceo delle Scienze Umane con indirizzo sportivo. Quindi questa ampia possibilità di scelta tra cui un indirizzo dedicato agli sportivi, unita ad una passione per lo sport, consente di integrarci perfettamente nel progetto dell’Handball. Lo sport è assolutamente fondamentale per la crescita dei ragazzi, tanto che nel nostro Liceo Maior noi diamo una grande dignità alla passione dei nostri ragazzi e cerchiamo di consentire loro di dedicarsi con entusiasmo e con energia allo sport e allo stesso tempo di vivere la scuola con lo stesso entusiasmo e con la stessa passione”.


“Con il centro federale presso la struttura del Pala Santa Filomena – ha rimarcato l’assessore allo Sport del Comune di Chieti, Manuel Pantalone – abbiamo rafforzato questa partnership con la Federazione Italiana Giuoco Handball. Il Campus Italia vuole essere proprio questo: ossia una vicinanza soprattutto dello sport ai più giovani, con un’occasione di aggregazione, questo poi è il preludio a tutti gli appuntamenti importanti, di carattere anche internazionale che si terranno presso il Pala Santa Filomena già in questi giorni, ma poi anche a luglio con gli Europei Under 18 di Pallamano Femminile. Oggi peraltro la Federazione Pallamano ha aggiunto questa importante sinergia con il Liceo Maior affinché il Campus Italia possa diventare un’occasione anche formativa per i più giovane. Il riscontro della città di Chieti con la Pallamano è stato molto positivo, sia come afflusso di persone quando i Decreti lo consentissero, ma anche dal punto di vista del ritorno mediatico perché la nostra città ha avuto una risonanza internazionale e su linea nazionale con le dirette su Sky Sport. Noi crediamo molto come amministrazione, insieme al nostro sindaco, nello sport quale incredibile veicolo di marketing territoriale e riteniamo che i frutti di questo gran lavoro che abbiamo compiuto, unitamente alla Federazione Italiana Giuoco Handball, si vedranno proprio adesso con le riaperture. Comunque noi puntiamo molto sullo sport per il futuro della nostra città. A Chieti abbiamo veramente tante realtà importanti, quest’anno tanti sono stati i risultati e nell’imminenza di una partita molto importante come quella di domani del Chieti Calcio, ci auguriamo di poter festeggiare ancora una volta anche con la squadra di calcio”.

Guarda anche

Chieti, tutto pronto per la Festa dello Sport

Chieti. Si svolgerà il prossimo giovedì 2 dicembre presso la Sala Parrocchiale della Chiesa San …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × tre =