venerdì , 3 Dicembre 2021

MONTESILVANO, LA GIUNTA APPROVA IL BILANCIO DI PREVISIONE 2021

Montesilvano – La giunta comunale, presieduta dal sindaco Ottavio De Martinis, ha approvato il bilancio di previsione 2021 per un totale di pareggio tra entrate e uscite di euro 87.204.919,20. Le spese correnti ammontano a euro 45.455.963,80 mentre le spese in conto capitale ammontano a euro 8.414.237,21. Tra quindici giorni toccherà al consiglio comunale esprimersi in maniera definitiva il proprio parere sul bilancio di previsione. Gli assessori hanno approvato il finanziamento di opere importanti come il collettore di via Verrotti e le opere di dissesto idrogeologico di Montesilvano Colle per un totale di 2,5 milioni. Tra le altre voci in bilancio la giunta ha approvato un provvisionale per l’ordine pubblico e la sicurezza di euro 2.666.658,05, per le scuole di euro 5.695.691,88, per il sociale di euro 13.251.765,71, per verde pubblico, manutenzioni e rifiuti di euro 14.587.536,54, per i trasporti e il diritto alla mobilità di euro 7.177.767,81.      
“Il bilancio è un documento fondamentale per l’amministrazione comunale ed è importante dal punto di vista programmatico, per tracciare le linee di indirizzo e per lo sviluppo strategico del nostro territorio – afferma il sindaco De Martinis -. In questo momento di crisi porteremo avanti i programmi stabiliti, conservando le stesse tariffe tributarie e alcune spese dello scorso anno. Tra le somme più alte nel bilancio: il sociale, il verde pubblico, le manutenzioni e i rifiuti. Previste nella polizia locale nuove assunzioni, viso che al momento l’organico è al di sotto degli standard per una città come Montesilvano. Abbiamo stanziato delle somme per implementare la sicurezza in città e per alcune opere strategiche che eviteranno gli allagamenti come il collettore di via Verrotti e il dissesto idregeologico del Colle”.     
L’assessore al Bilancio e Tributi Deborah Comardi: “Nel bilancio abbiamo previsto delle esenzioni per le attività commerciali e gli alberghi, che sono stati chiusi durante l’emergenza sanitaria, abbiamo pertanto confermato le cifre dello scorso anno, che arriveranno direttamente nell’avviso di pagamento della Tari con l’importo già decurtato. Abbiamo confermato il livello dei servizi degli anni precedenti. Nel bilancio di previsione sono state previste somme molto importanti per le scuole, per la mobilità e i trasporti”.        

Guarda anche

Commercio: in Abruzzo i saldi invernali partiranno il 5 gennaio

Pescara – Partono il prossimo 5 gennaio 2022 i saldi di fine stagione. Lo ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + quattordici =