domenica , 25 Luglio 2021
Davide Rondoni

Premiazione PoetaMi: il 20 giugno a Miglianico Davide Rondoni: “l’Italia è un po’ figlia della poesia”

Miglianico – La prima edizione del Premio PoetaMi – Miglianico Borgo in Poesia, in onore di Paride Di Federico, volge al termine con il conferimento dei premi ai vincitori: la cerimonia ci sarà domenica 20 giugno nella piazzetta vicino la Casa delle Monache nel cuore di Miglianico (Chieti). 

Organizzato dalla Scuola Macondo – l’Officina delle Storie di Pescara, con la direzione artistica di Peppe Millanta, il concorso che gode del patrocinio del Comune e della collaborazione della Pro Loco di Miglianico, ha avuto un gran numero di partecipanti ed è pronto a diventare, in occasione delle premiazioni, un vero è proprio momento di alta cultura che vedrà anche la partecipazione del sindaco di Miglianico Fabio Adezio e di un ospite d’eccezione, il noto poeta e scrittore Davide Rondoni.

È stata la seguente giuria a valutare le opere in concorso e designare i finalisti, 10 per entrambe le categorie di poesia (inedita ed edita): Antonello Antonelli (docente e giornalista), Andrea Buccini (poetessa), Paolo Fiorucci (poeta e libraio), Barbara Giuliani (poeta), Eleonora Molisani (giornalista e poetessa), Corinne Stella (docente), Stefano Tieri (docente).

L’occasione, che ha tutte le caratteristiche di un Simposio poetico, avrà inizio alle ore 16 e sarà arricchita da laboratori creativi dedicati ai bambini; sarà Irene Speziale a spiegare e mostrare l’arte del Pop-up, mentre Barbara Giuliani si occuperà di un laboratorio di poesia e non mancheranno Contastorie dedicati ai più piccoli proposti dalla poetessa Andrea Buccini, la quale è anche protagonista di una mostra che incoraggia il matrimonio tra poesia e arte visiva dal titolo “Versi di acquerello, poesia itinerante” ed è allestita all’interno della Casa delle Monache.

Dalle 20:30 è prevista una lectio poetica tenuta da Davide Rondoni, al quale spetta poi consegnare i premi ai finalisti; l’ospite per l’occasione ha scritto due versi dedicati al borgo di Miglianico che saranno dipinti sul Muro della Poesia e che verrà inaugurato durante la cerimonia di premiazione: “La poesia ha sempre accompagnato l’uomo, perché senza le parole adeguate, cioè accese
della poesia, non si mette a fuoco la vita nelle sue varie sfumature, nel suo mistero –
con queste parole interviene Rondoni a proposito di poesia.

“Per questo – prosegue – parlare di poesia significa parlare dell’uomo e di come lui
parla di sé stesso. La poesia è un’arte eccellente in Italia, anzi, potremmo dire che
l’Italia è un po’ figlia della poesia. Per questo, parlarne oggi significa guardare chi siamo e
farlo in modo libero, come l’arte tutta sempre chiede”.

Sono già noti i vincitori delle borse di studio conferite dalla Scuola Macondo di Pescara: Barbara De Filippis, Sonia Pedroli, Simone D’Ottavio riceveranno una borsa di studio del valore di due mesi per frequentare uno dei corsi della Scuola stessa.

Un ulteriore riconoscimento è il Premio Speciale della Direzione Artistica, che verrà conferito a Domenico Ruggiero per la raccolta “L’infinito di noi” e, sempre nell’ambito di questa serata, verranno premiati anche i vincitori del premio di poesia dedicato alle scuole, intitolato a Paride Di Federico, e giunto alla XII edizione.

Ecco i nomi dei finalisti per categoria, in ordine alfabetico.

Categoria A (poesia inedita)

Pietro Catalano con “Il sogno di Danilo” (Roma)
Paolo Cattolico con “Pagine d’acqua” (Abbiategrasso MI)
Emilia Maria Di Federico con “Un pugno di sabbia” (Francavilla al Mare CH)
Valerio Di Paolo con “Madre” (Scafa PE)
Vittorio Di Ruocco con “Il treno per Treblinka” (Pontecagnano Faiano SA)
Franco Fiorini con “Non è deriva” (Veroli FR)
Lucia Lo Bianco con “Per diventare materia dentro un sogno” (Palermo)
Chris Mao con “La pazienza del grano” (Ormea CN)
Sante Serra con “Guarderai il mio giardino” (Barricella BO)
Stefania Siani con “Dignità infranta” (Cava de’ Tirreni SA)

Categoria B (poesia edita)

Daniela Basti con “Gli echi della vita” (Roma)
Giovanni Bottaro con “Verso l’epilogo” (Pisa)
Franco Casadei con “Nostro fratello Giuda” (Cesena FC)
Fabio Clerici con “Ogni abuso sarà punito” (Milano)
Valerio Di Paolo con “Diario di bordo” (Scafa Pe)
Umberto Druschovic con “Le parole del vento” (Aosta)
Patrizia Invernizzi con “Le declinazioni del tempo” (Padova)
Simona Novacco con “Guerra bambina” (Spoltore PE)
Francesco Petrucci con “C’era una volta il virus” (Verona)
Loretta Tartufoli con “Come le gru” (Civitanova Marche MC)

Al primo classificato andrà un premio in denaro del valore di 250 euro. Sono previste targhe per il primo, secondo e terzo posto; i classificati dalla quarta alla decima posizione riceveranno una pergamena.

Organizzato dalla Scuola Macondo – l’Officina delle Storie di Pescara, con la direzione artistica di Peppe Millanta, il concorso che gode del patrocinio del Comune e della collaborazione della Pro Loco di Miglianico, ha avuto un gran numero di partecipanti ed è pronto a diventare, in occasione delle premiazioni, un vero è proprio momento di alta cultura che vedrà anche la partecipazione del sindaco di Miglianico Fabio Adezio e di un ospite d’eccezione, il noto poeta e scrittore Davide Rondoni.

È stata la seguente giuria a valutare le opere in concorso e designare i finalisti, 10 per entrambe le categorie di poesia (inedita ed edita): Antonello Antonelli (docente e giornalista), Andrea Buccini (poetessa), Paolo Fiorucci (poeta e libraio), Barbara Giuliani (poeta), Eleonora Molisani (giornalista e poetessa), Corinne Stella (docente), Stefano Tieri (docente).

L’occasione, che ha tutte le caratteristiche di un Simposio poetico, avrà inizio alle ore 16 e sarà arricchita da laboratori creativi dedicati ai bambini; sarà Irene Speziale a spiegare e mostrare l’arte del Pop-up, mentre Barbara Giuliani si occuperà di un laboratorio di poesia e non mancheranno Contastorie dedicati ai più piccoli proposti dalla poetessa Andrea Buccini, la quale è anche protagonista di una mostra che incoraggia il matrimonio tra poesia e arte visiva dal titolo “Versi di acquerello, poesia itinerante” ed è allestita all’interno della Casa delle Monache.

Dalle 20:30 è prevista una lectio poetica tenuta da Davide Rondoni, al quale spetta poi consegnare i premi ai finalisti; l’ospite per l’occasione ha scritto due versi dedicati al borgo di Miglianico che saranno dipinti sul Muro della Poesia e che verrà inaugurato durante la cerimonia di premiazione: “La poesia ha sempre accompagnato l’uomo, perché senza le parole adeguate, cioè accese
della poesia, non si mette a fuoco la vita nelle sue varie sfumature, nel suo mistero –
con queste parole interviene Rondoni a proposito di poesia.

“Per questo – prosegue – parlare di poesia significa parlare dell’uomo e di come lui
parla di sé stesso. La poesia è un’arte eccellente in Italia, anzi, potremmo dire che
l’Italia è un po’ figlia della poesia. Per questo, parlarne oggi significa guardare chi siamo e
farlo in modo libero, come l’arte tutta sempre chiede”.

Sono già noti i vincitori delle borse di studio conferite dalla Scuola Macondo di Pescara: Barbara De Filippis, Sonia Pedroli, Simone D’Ottavio riceveranno una borsa di studio del valore di due mesi per frequentare uno dei corsi della Scuola stessa.

Un ulteriore riconoscimento è il Premio Speciale della Direzione Artistica, che verrà conferito a Domenico Ruggiero per la raccolta “L’infinito di noi” e, sempre nell’ambito di questa serata, verranno premiati anche i vincitori del premio di poesia dedicato alle scuole, intitolato a Paride Di Federico, e giunto alla XII edizione.

Ecco i nomi dei finalisti per categoria, in ordine alfabetico.

Categoria A (poesia inedita)

Pietro Catalano con “Il sogno di Danilo” (Roma)
Paolo Cattolico con “Pagine d’acqua” (Abbiategrasso MI)
Emilia Maria Di Federico con “Un pugno di sabbia” (Francavilla al Mare CH)
Valerio Di Paolo con “Madre” (Scafa PE)
Vittorio Di Ruocco con “Il treno per Treblinka” (Pontecagnano Faiano SA)
Franco Fiorini con “Non è deriva” (Veroli FR)
Lucia Lo Bianco con “Per diventare materia dentro un sogno” (Palermo)
Chris Mao con “La pazienza del grano” (Ormea CN)
Sante Serra con “Guarderai il mio giardino” (Barricella BO)
Stefania Siani con “Dignità infranta” (Cava de’ Tirreni SA)

Categoria B (poesia edita)

Daniela Basti con “Gli echi della vita” (Roma)
Giovanni Bottaro con “Verso l’epilogo” (Pisa)
Franco Casadei con “Nostro fratello Giuda” (Cesena FC)
Fabio Clerici con “Ogni abuso sarà punito” (Milano)
Valerio Di Paolo con “Diario di bordo” (Scafa Pe)
Umberto Druschovic con “Le parole del vento” (Aosta)
Patrizia Invernizzi con “Le declinazioni del tempo” (Padova)
Simona Novacco con “Guerra bambina” (Spoltore PE)
Francesco Petrucci con “C’era una volta il virus” (Verona)
Loretta Tartufoli con “Come le gru” (Civitanova Marche MC)

Al primo classificato andrà un premio in denaro del valore di 250 euro. Sono previste targhe per il primo, secondo e terzo posto; i classificati dalla quarta alla decima posizione riceveranno una pergamena.

Guarda anche

Chieti Classica 2021, la presentazione a Palazzo de’ Mayo

Chieti. Come il buon vino che migliora invecchiando, anche CHIETI CLASSICA si sviluppa e si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 15 =