giovedì , 20 Gennaio 2022

Micromobilità: a Teramo parte la sperimentazione dei monopattini elettrici

Teramo -Prende il via anche in città la sperimentazione del servizio di micromobilità urbana, attraverso monopattini elettrici. Lo rende noto l’assessore alla Mobilità sostenibile, Maurizio Verna, precisando che la fase di valutazione avrà un periodo iniziale di 4 mesi, rinnovabili fino a un massimo di 12; per la realizzazione del progetto sarà attivato un servizio di noleggio di monopattini tramite aziende leader del settore. La sperimentazione interesserà da un minimo di 100 ad un massimo di 200 veicoli per ogni azienda, fino al 31 ottobre 2021 con, appunto, possibilità di rinnovo.

L’attivazione del progetto si inquadra nel programma di promozione della mobilità “dolce” nel territorio urbano, attraverso l’utilizzo di veicoli a basso impatto ambientale, che l’Amministrazione Comunale ha approvato mediante la strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile (SUS) ed in particolare con il programma POR FESR Abruzzo 2014-2020 Asse VII, tra le cui attività è prevista l’Azione: “promuovere strategie per basse emissioni di carbonio per tutti i tipi di territorio, in particolare le aree urbane, inclusa la promozione della mobilità urbana multimediale sostenibile e di pertinenti misure di adattamento e mitigazione”.

Le modalità per l’utilizzo dei monopattini sono state disciplinate dal Ministero delle Infrastrutture e trasporti indicando, in particolare, quanto segue:
˗ da mezz’ora dopo il tramonto, durante tutto il   periodo dell’oscurità e di giorno, qualora le condizioni atmosferiche richiedano l’illuminazione, i conducenti dei monopattini a propulsione prevalentemente   elettrica   hanno   l’obbligo   di   indossare   il   giubbotto   o   le   bretelle retroriflettenti ad alta visibilità;
˗ i dispositivi non possono essere dotati di posto a sedere per l’utilizzatore e sono destinati ad essere utilizzati da quest’ultimo con postura in piedi;
˗ i dispositivi in grado di sviluppare velocità superiori a 25 km/h, devono essere dotati di regolatore di velocità; in ogni caso, per poter essere utilizzati su aree pedonali, tutti i dispositivi devono essere dotati di regolatore di velocità.
˗ Per un servizio di noleggio dei dispositivi in condivisione, anche in modalità free-floating, va resa obbligatoria l’attivazione di una adeguata azione informativa da parte della società affidataria della gestione del servizio circa le regole di utilizzo, fra le quali quelle relative alla sicurezza stradale, alla velocità, alle modalità consentite di sosta dei veicoli.
Nei prossimi giorni ci sarà la presentazione dei monopattini da parte dell’amministrazione comunale insieme alle aziende concessionarie del settore. 

L’assessore Verna dichiara: “Ecco un alto tassello, insieme agli altri già introdotti, per sviluppare sempre più la mobilità sostenibile, nella speranza che si affermi progressivamente l’abitudine di lasciare l’auto per ricorrere ad altri mezzi alternativi”.

Guarda anche

M5S Pescara: il progetto della Nuova Pescara arriva al Governo

Il M5S Pescara, con la deputata Valentina Corneli, coinvolge il Ministro dell’Interno e il Ministro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro − due =