lunedì , 26 Settembre 2022

“Ambiente è salute”, come pensare il benessere psico-fisico nel nostro tempo

Gilda Di Paolo

Esperienze a confronto al teatro di via Cavour a Pescara domenica 7 novembre

PESCARA – Quanto il nostro benessere psico-fisico dipende dal contesto in cui viviamo? E’ la domanda che fa da sfondo al convegno organizzato dall’Associazione Cesare Di Carlo in programma dopodomani, domenica 7 novembre, nel teatro del Santissimo Rosario in via Cavour a Pescara con inizio alle 16. Il titolo scelto per l’appuntamento, ovvero“Ambiente è salute”, così del resto come la platea degli ospiti, fotografa l’approccio scelto per discuterne, che è quello multidisciplinare.

Con la presidente Gilda Di Paolo, in un appuntamento che coincide con il primo anno di attività dell’associazione, ci saranno infatti il genetista e docente universitario Liborio Stuppia; la sociologa Adele Bianco (anch’ella docente universitaria); la ginecologa Maria Rosa Giolito, responsabile del coordinamento dei consultori della Regione Piemonte; la psicoterapeuta Laura Grignoli; il pediatra Domenico Cappellucci; il musicista Martin Mayes. «Sarà questa l’occasione per approfondire pubblicamente i progetti condotti in questo primo anno di vita della nostra associazione– spiega la presidente Gilda Di Paolo– ed in particolare quelli rivolti al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza. Progetti che si sono snodati attraverso due percorsi dedicati uno alla lettura e l’altro all’arteterapia, coordinati dalle pediatre pescaresi Angela Di Tullio e Concetta De Palma; progetti che hanno consentito questa estate di realizzare laboratori e percorsi all’interno di due parchi pubblici cittadini concessi dal Comune di Pescara. Attività che peraltro sono state affiancate anche da laboratori di animazione teatrale curati dai professionisti dello Spazio Matta».

L’incontro di domenica dell’associazione che porta il nome del medico pescarese scomparso ad agosto del 2020 traccerà nell’occasione anche il bilancio dell’attività svolta sin qui in ambito medico: grazie infatti all’apporto volontario di numerosi specialisti sono state erogate gratuitamente decine e decine di prestazioni mediche a persone che altrimenti non ne avrebbero potuto usufruire. L’appuntamento si terrà nel rispetto delle norma anti-Covid in vigore: per accedere sarà necessario essere muniti di green pass registrandosi preventivamente sulla piattaforma https://tinyurl.com/ambiente-e-salute

Guarda anche

Reingegnerizzazione policlinico di Chieti: Verì, approvato in giunta studio di fattibilità, ora via alla progettazione

Chieti – La giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, ha approvato lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattordici − cinque =