martedì , 6 Dicembre 2022

Quaresimale, ok a nuova riorganizzazione per il collocamento categorie protette

Pescara – La Giunta regionale, su proposta dell’assessore Pietro Quaresimale, ha deliberato la nuova riorganizzazione amministrativa dei percorsi mirati all’assunzione di lavorati disabili o appartenenti alle categorie protette di cui alla legge 68/99.

Si tratta di un “quaderno” delle procedure relative al collocamento mirato e alla costituzione e al funzionamento dei Comitati tecnici di cui all’art. 8 comma 1 bis della legge 68/99. “Il provvedimento – osserva l’assessore regionale alle Politiche sociali Pietro Quaresimale – ha l’obiettivo di riorganizzare i servizi a livello regionale, rendendo omogenee sull’intero territorio abruzzese le procedure e gli adempimenti previsti dalla normativa sul collocamento mirato. Si è ritenuto, pertanto, necessario, al fine di uniformare la gestione amministrativa della materia sull’intero territorio regionale – ha concluso l’assessore – adottare un quaderno di procedure per migliorare le politiche attive attraverso l’inserimento nel mercato di lavoro di disabili o appartenenti alle categorie protette”. Nelle linee guida sono disciplinati i nuovi istituti mirati a promuovere l’inserimento e l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità, mediante una serie di strumenti tecnici e di supporto che permettono di valutare adeguatamente le loro capacità lavorative e di inserirle nel posto adatto, attraverso analisi di posti di lavoro, forme di sostegno, azioni positive e soluzioni dei problemi connessi con gli ambienti, gli strumenti e le relazioni interpersonali sui luoghi quotidiani di lavoro e di relazione. 

Guarda anche

Consorzi di bonifica: stanziati 1,5 milioni per emergenza energetica

L’Aquila – Il Consiglio regionale, nella seduta di ieri, ha approvato uno stanziamento in favore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × 3 =

La tua pubblicità su Hg