giovedì , 22 Febbraio 2024

Controllo straordinario del territorio montesilvanese e angolano da parte dei CC

Tre arresti e una denuncia

Montesilvano – I militari della Compagnia Carabinieri locale, coadiuvati da quelli delle Aliquote S.I.O. del 5° Reggimento Carabinieri “Emilia Romagna”, nell’ambito dei controlli predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Pescara, hanno effettuato un’operazione di controllo straordinario del territorio.

Numerose sono state le verifiche su strada e nei luoghi noti per essere ritrovo di pregiudicati e persone pericolose per la sicurezza pubblica. Proprio uno di questi controlli, ha permesso di trarre in arresto G.G. classe ’69, l’uomo sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Moscufo, veniva rintracciato nel territorio di Montesilvano. Sottoposto agli arresti domiciliari e giudicato con rito direttissimo, gli è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di dimora in Moscufo. 

Sono stati rintracciati inoltre e sottoposti a detenzione domiciliare, due soggetti del territorio, responsabili di furti e di violazioni di reati inerenti le sostanze stupefacenti. Dovranno scontare la pena detentiva rispettivamente di 1 e 3 anni. 

Inoltre, nell’ambito dei servizi antidroga, è stato denunciato all’ Autorità Giudiziaria, un giovane montesilvanese, sorpreso a cedere marijuana ad un coetaneo. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire circa 40 gr di marijuana e materiale atto al confezionamento. 

Guarda anche

 IT-ALERT: domani 26 gennaio un messaggio di test su un’area del comune dell’Aquila

L’Aquila – L’Agenzia Regionale di Protezione Civile della Regione Abruzzo comunica che domani 26 gennaio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *