lunedì , 26 Settembre 2022

Commissione inchiesta acqua: Marcozzi (M5S) “situazione grave, si intervenga subito”

Pescara – “Una generalizzata situazione di siccità sta mettendo in seria difficoltà tutto il territorio nazionale. I dati emersi negli ultimi giorni parlano di un calo delle precipitazioni unito a un aumento delle temperature che deve metterci in guardia. Sul report dell’Osservatorio ANBI sulle risorse idriche, per quello che riguarda l’Abruzzo, viene citato il caso del Fucino, dove le precipitazioni di febbraio hanno continuato ad essere scarse e si sono registrati aumenti nelle temperature medie di circa 2 gradi. Se allarghiamo il raggio d’indagine su tutta la regione per quello che riguarda le reti idriche colabrodo, è facile capire quanto sia urgente rimboccarsi le maniche e prendere seri provvedimenti”. 

Lo afferma il Capogruppo M5S in Regione Abruzzo Sara Marcozzi: “L’istituzione di una Commissione d’inchiesta sull’acqua, di cui mi sono fatta capofila, è oggi più urgente che mai. Oltre alle condizioni atmosferiche tutt’altro che favorevoli, nel nostro territorio registriamo una dispersione idrica che ha picchi superiori al 70%. Dobbiamo chiarire la situazione attuale in Abruzzo con un lavoro approfondito, verificare le responsabilità del passato e prendere provvedimenti di conseguenza. Una Commissione d’inchiesta su questo tema, con la stagione estiva già alle porte, deve essere istituita il prima possibile. Non possiamo perdere altro tempo”, conclude.

Guarda anche

Nasce la “Rete Libera Tutte” a sostegno delle donne vittime di violenza 

Siglato l’accordo di collaborazione tra associazioni e organizzazioni dell’area Chieti-Pescara Migliorare il livello di autonomia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

7 + due =