giovedì , 8 Dicembre 2022

Torna Merc’Arte al Museo delle Genti d’Abruzzo, appuntamento sabato 26 e domenica 27 novembre

Pescara – Oggetti in oro, ceramiche, abbigliamento, arredamento in stile e accessori. Per chiudere un ampio spazio dedicato all’enogastronomia e al benessere. La Fondazione Genti d’Abruzzo, in collaborazione con Astra- Associazione studi tradizioni regionali abruzzesi, organizza anche quest’anno Merc’Arte – percorsi di stile e di gusto al Museo delle Genti d’Abruzzo. Una rassegna delle eccellenze nella produzione artigianale del territorio, che interagirà con l’esposizione permanente. L’esposizione è articolata per ambiti creativi in modo da creare un legame stretto tra arte e artigianato, tra storia e presente, in una valorizzazione reciproca. E’ un’opportunità che Fondazione Genti d’Abruzzo e Astra offrono ai produttori di qualità del territorio in un fine settimana già alle porte della festività natalizie. La rassegna sarà infatti inaugurata sabato 26 novembre alle ore 16 e rimarrà aperta fino alle 21. Domenica seconda giornata con orario 10-21 con ingresso libero da via delle Caserme 22. 

“Lavorare per la promozione del territorio è un aspetto importante anche per l’economia della cultura – sottolinea il presidente della Fondazione Genti d’Abruzzo Emilio Della Cagna – una regione come l’Abruzzo che può contare su risorse ambientali, artigianali e storiche di grande pregio, su musei prestigiosi e istituzioni importanti nel campo del teatro e della musica deve mettere tutti questi elementi a sistema per creare un circuito virtuoso. Merc’Arte è un esempio della possibilità che abbiamo di unire le forze pur lavorando in settori solo apparentemente diversi”.

“Queste due giornate rappresentano per i visitatori la possibilità di guardare il museo in maniera diversa – afferma la direttrice della Fondazione Genti d’Abruzzo, Letizia Lizza –  osservando la nostra collezione permanente, riallacciando la tradizione alla contemporaneità attraverso i cambiamenti impressi a produzioni che restano comunque artigianali: piccole e medie aziende locali che si distinguono per la qualità e l’originalità dei loro prodotti”.

Accessori, ornamenti, ceramiche, arte orafa, metalli e abbigliamento saranno in mostra in un circuito espositivo che attraversa le sale del museo, mentre tutta l’area enogastronomica sarà ospitata all’interno della  sala Favetta.

Di seguito l’elenco completo degli espositori:

Enogastronomia: “Bontà Di Fiore – Salumificio Artigianale” di Stefano Di Fiore (Salumi e insaccati tipici – Fresagrandinaria); “Casamè – Sapore & Poesie” della Famiglia D’Anselmo (Azienda agrituristica – Civitaquana) ; “Cioccolateria Centini” di Ezio Centini (Cacao e derivati – Bisenti) ; “Ciro Flagella – Rosso da amare” di Ciro Flagella (Conserve e passate di pomodoro – Castel Di Sangro); Cantina “Donvitantonio” di Fratelli Carulli (Vini – Crecchio); “Giocondo – Frantoio Oleario” di Giocondo De Santis (Olio – San Vito Chietino); “Infusi dell’Eremo – Antica Erboristeria dei Monaci Abruzzesi” (Distillati e Liquori – L’Aquila) ; “Distilleria Jannamico” di Michele & Figli (Distillati e Liquori – Lanciano); Azienda agricola “Lunaria” (Azienda Agricola – Moscufo); “Olio e Pecorino” Azienda Agricola di Marchionne Silvano (Olio e Pecorino di Farindola – Carpineto sulla Nora); “Pan dell’Orso” della Famiglia Di Masso (Dolci – Scanno); “Rustichella d’Abruzzo” della Famiglia Peduzzi (Pasta – Moscufo); “Tartufia – Abruzzo Truffle Experience” (L’Aquila).    Cura della persona: “Benessence” di Emy Della Penna (Prodotti a base di Aloe Vera).     Artigianato artistico e manifatture –  Accessori: “Emiliana Ricci Bags” di Emiliana Ricci, “Emanuela Iezzi exclusive bags” di Emanuela Iezzi, “Paola Decò” di Paola Di Federico, “Ushak – Atelier delle Meraviglie” di Andrea Pacciani.  Ornamenti: “Bottega Orafa Fronterotta” di Luigi Fronterotta; “Capricci di Carta” di Francesca Di Lino; “Coquelicot  Jewellery” di Valentina Lamparelli; “Oreficeria Di Rienzo” di Armando Di Rienzo; “Dea Creazioni” di Ludovica De Adducis; Eugenio De Medio; “Oro Verna” di Giampiero Verna Piccinino; “Roberta Gold” di Roberta Pavone; “Vola Jewelry Italia” di Olga Verna.  Arte della ceramica: “Terra Mutevole – Artigianato d’autore” di Carla Trivellone.  Arte dei metalli: “Bottega Donatelli” di Enrico Donatelli.  Arredamento in stile: Eugenio De Medio, “Cera in Arte”, “Riuso Decor” di Manuela Fiadone, Maurizio Righetti.  Tessile e abbigliamento: “Effetto Lana”, Mia Buccini; Vuscichè” di Diana Eugeni. Legno e recupero creativo: Luciano Di Brigida, “PoemArt” di Pacione Maria Piera, “Ri.creativity” di Rossella Amoretti.

Guarda anche

Francavilla, Giuliana De Sio inaugura la stagione dell’Auditorium Sirena

La stagione teatrale dell’«Auditorium Sirena» diretta dal maestro Davide Cavuti presenta una programmazione di qualità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 + uno =

La tua pubblicità su Hg