sabato , 18 Maggio 2024

I Borghi più belli d’Italia volano a New York 

Venerdì 27 gennaio, alle 18 presso la sede ICE di New York, si svolgerà un incontro organizzato dalla delegazione CIM (Confederazione Italiani nel Mondo) dove si parlerà di temi legati al mondo degli italiani che risiedono negli Stati Uniti e anche dei borghi italiani in via di spopolamento.

F. Primi, presidente dell’associazione Borghi più belli d’Italia, presenterà la guida dei borghi in lingua inglese che lo scorso 17 gennaio è stata presentata alla Camera dei Deputati. 

Eleonora Pieroni, delegata per la CIM per il Turismo delle radici a New York, è Ambasciatrice della cultura italiana, del Made in Italy e dei borghi più belli d’Italia nel mondo. 

La Pieroni ha preso parte al film ‘State of consciousness’ con l’attore di Hollywood Emile Hirsch, nelle sale italiane dallo scorso 19 gennaio. 

La CIM presieduta da A. Solazzo ha sede a Roma, ha delegazioni nei principali Paesi e si occupa da trent’ anni degli italiani all’estero. Rappresenta una grande galassia di 80 milioni di italiani nel mondo compresi quelli di seconda e terza generazione. Molti borghi in via di spopolamento sono oggetto di attenzioni da parte di sindaci e Governo, al fine di provare a invertire la tendenza e a favorire un ripopolamento.

Il governo ha stanziato fondi a favore delle aree interne, molti  sindaci propongono case ad un euro, piuttosto che fitti agevolati. Con l’iniziativa di New York si prova ad aprire un nuovo fronte: quello degli investitori internazionali al fine di sostenere questo grande progetto sociale. 

Borghi d’Italia  e il turismo delle radici, al quale la Farnesina sta dedicando risorse, meritano attenzioni e saranno il fiore all’occhiello del turismo Made in Italy nei prossimi anni. 

Guarda anche

Spiagge, CNA Balneari: il Governo intervenga a tutela delle imprese

“CNA Balneari ritiene fondamentale che il Governo intervenga con una norma legislativa per tutelare le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *