martedì , 25 Giugno 2024

Operazione antidroga nel quartiere Zanni: un arresto, stupefacenti per oltre 50mila euro

Pescara – Durante un’operazione di polizia finalizzata alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti nel quartiere Zanni, la Polizia di Stato ha fermato un cittadino italiano di 51 anni, l’uomo disoccupato e con precedenti penali, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di oltre 3 kg di sostanze stupefacenti, principalmente droghe “pesanti”.

La Squadra Mobile ha individuato un’abitazione sospettata di contenere una notevole quantità di stupefacente e ha richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco per forzare la porta blindata, poiché l’uomo arrestato rifiutava di aprirla. In quel momento, il 51enne ha gettato parte della droga dalla finestra, ma il personale dell’Antidroga era preparato e ha prontamente recuperato le sostanze. A dare manforte agli uomini della Squadra Mobile è intervenuta anche l’Unità Cinofila antidroga che ha permesso di scoprire la maggior parte dello stupefacente nascosto nel sottotetto dell’appartamento in un immobile di edilizia residenziale popolare, l’indagato non risulta esserne il legittimo assegnatario.

Nel complesso, sono stati sequestrati 2.754,4 grammi di eroina, 141,6 grammi di cocaina, 331,6 grammi di hashish e 15 spinelli già preparati con all’interno quest’ultima sostanza. È stato inoltre trovato materiale per la parcellizzazione e un bilancino di precisione perfettamente funzionante. Nel corso dell’operazione è stata rinvenuta anche una somma di 8.270 euro in banconote di vario taglio, che è stata sequestrata, si ritiene probabile che sia il frutto dell’attività di spaccio e potrebbe essere destinata all’acquisto di ulteriori sostanze da parte dell’arrestato, il quale non risulta avere redditi da lavoro.

Si stima che lo stupefacente sequestrato, una volta tagliato e rivenduto ai consumatori, avrebbe potuto fruttare un ricavo di oltre 50.000 euro. La Questura di Pescara al termine dell’operazione ha voluto sottolineare che il quartiere Zanni solitamente è luogo attività di piccolo spaccio di eroina, gli investigatori hanno definito il ritrovamento di una quantità così significativa insolito.

Guarda anche

Droga nascosta nell’impianto elettrico, scatta il sequestro nelle case Ater

Blitz della polizia locale in un appartamento murato: scoperto allaccio abusivo alla linea condominiale della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *