sabato , 20 Aprile 2024

Torna Pescara a Luci Gialle 2023

Terza edizione del festival della letteratura del brivido.
Tanti incontri tematici con alcuni degli scrittori più significativi nel panorama letterario italiano e internazionale in programma dal 14 al 17 settembre
Quest’anno, novità assoluta, Sulmona ospiterà l’anteprima del festival, che il giorno dopo tornerà nel capoluogo adriatico con altri interessanti appuntamenti.

Pescara – Pescara a Luci Gialle, il festival ideato e organizzato da Rotary Club Pescara Nord e dall’associazione culturale Numerozero, torna dopo la forzata pausa pandemica, con il patrocinio e sostegno del Comune di Pescara e del Comune di Sulmona, oltre che di enti e di imprese private. Main partner della terza edizione sono l’azienda Unigross, Fondazione Europa Prossima e Fondazione Pescarabruzzo.

Dopo aver ospitato nelle due edizioni precedenti (2017 e 2019), maestri del brivido come Antonio Manzini, Matteo Strukul, Wulf Dorn, Franco Forte e poi, Piergiorgio Pulixi, Roberto Costantini, Hanna Lindberg, Tim Willocks, Francesca Bertuzzi, Pescara si prepara a trasformarsi nuovamente in una scena del crimine perfetta, per accogliere tanti altri autori interpreti della dilagante passione per quello che – solo in Italia – viene definito “giallo”, un’unica parola che racchiude tutte le declinazioni del genere: mistery, crime, thriller e noir.

Pescara a Luci Gialle è un progetto culturale la cui peculiarità risiede nell’organizzazione tematica del programma: gli autori non vengono invitati seguendo il criterio dell’ultimo libro pubblicato (e da promuovere), ma scelti con cura sulla base dell’argomento da trattare. Giornalisti, colleghi scrittori, operatori culturali, abruzzesi e non, accolgono gli ospiti e dialogano con loro davanti al pubblico di appassionati e curiosi (gli appuntamenti sono a ingresso gratuito).

Il festival prenderà il via giovedì 14 settembre dalle ore 18.00 a Sulmona, nella sede dell’Auditorium dell’Annunziata (Corso Ovidio 137) dove si svolgerà la cerimonia di inaugurazione e un primo incontro letterario; da venerdì 15 e fino a domenica 17 settembre, dalle 17 alle 20, tutti gli incontri saranno ospitati a Pescara nella sede della Fondazione Pescarabruzzo (Corso Umberto I 183).

Di grande interesse il programma, per la qualità degli ospiti e dei presentatori, e per la curiosità dei temi che saranno approfonditi, dal cosy crime alla cyber security, dal romanzo storico ai femminicidi, dal mistery anglosassone alla memoria.

Continua la grande estate pescarese all’insegna della cultura – dichiara il Sindaco della città di Pescara Carlo Masci–  la nostra città si dimostra una culla culturale che ha da poco chiuso il grande festival dannunziano e adesso riparte con questo importante evento. Siamo sempre felici, e parlo a nome di tutta l’amministrazione comunale, di poter supportare iniziative come questa, volte alla diffusione della cultura, in questo caso toccando temi sempre molto attuali, nella nostra comunità”.

Ringraziamo l’amministrazione comunale per averci sostenuto nell’organizzazione di questo progetto – commenta Angela Capobianchi, Direttrice artistica del festival Pescara a luci gialle – Siamo molto contenti di fare omaggio alla città di Pescara con questa manifestazione e di portare qui autori che arrivano da tutta Italia e da nazioni estere. Gli autori saranno chiamati ad offrire le loro riflessioni partendo dai libri, per andare poi a toccare una serie di tematiche tipiche della letteratura del giallo sempre molto attuali, come la violenza di genere, il cyber crime, il deep crime, perché il giallo è un formato letterario al passo coi tempi, sempre attuale e quindi sempre molto seguito da tutti”.

Porto il saluto del sindaco di Sulmona che è la città nella quale svolgeremo l’anteprima del festival – Carmine Ciofani, Presidente Ass. Cult. Numerozero – questa è la terza edizione che riusciamo ad organizzare, siamo felici di avere con noi ospiti importanti, ma siamo ancora più felici di promuovere la lettura e di valorizzare la nostra cultura letteraria. Il calendario è ricco di appuntamenti da scegliere con cura in base ai propri interessi, ma sono sicuro che anche quest’anno il nostro festival avrà un grande successo”.

Ringrazio il sindaco a nome del nostro Club Pescara Nord – dice il Presidente del Rotary Club Pescara Nord Rodolfo Corselli – che è cofondatore del Festival Pescara a luci gialle. Diversamente dalle due edizioni precedenti giovedì saremo a Sulmona per l’apertura del festival e poi torneremo a Pescara che ci ospiterà per una kermesse di tre giorni. Spero vivamente che Pescara ci dimostri l’interesse e la curiosità di conoscere tutte le sfumature del giallo, un genere letterario che tanto appassiona tutti noi organizzatori”.

Entrata ormai di diritto nella grande famiglia degli eventi col marchio Eroica, in Abruzzo tornano le emozioni e le suggestioni di NOVA Eroica Gran Sasso.

Grazie alla Regione Abruzzo, ai comuni di L’Aquila, Castel del Monte, Castelvecchio Calvisio, Calascio, Santo Stefano di Sessanio, Barisciano e agli organizzatori dell’Abruzzo Punto Bike Asd, NOVA Eroica è la massima espressione di un evento dove sport e territorio non si slegano mai. Il prodotto finito è una “cartolina in movimento” nel cuore selvaggio della riserva naturale più grande d’Italia, tra strade sterrate, salite e discese attraverso i borghi di un paesaggio fascinoso.

Domenica 24 settembre si può scegliere di pedalare sui seguenti percorsi che uniscono i borghi di Castel del Monte (partenza e arrivo), Castelvecchio Calvisio, Calascio, Santo Stefano di Sessanio e Barisciano alla piana di Campo Imperatore (Cima Pantani): 137 chilometri gravel con tratti cronometrati,  92 chilometri sia strada che gravel con tratti cronometrati, 80 chilometri gravel e 46 chilometri gravel/strada. Non mancano i ristori con prodotti rigorosamente a chilometro zero, la novità di quest’anno è l’istituzione della maglia celebrativa dell’evento.

NOVA Eroica Gran Sasso ha conquistato in poco tempo non solo fama nazionale ma avrà gli occhi di gran parte del mondo rivolti sull’Abruzzo grazie ad alcuni iscritti da alcuni paesi europei (Germania, Belgio, Austria, Francia e Svizzera), dall’Africa (Sud Africa), dall’Oceania (Australia), dall’America (Stati Uniti e Canada) e per la prima volta anche dall’Asia (Iran).

A differenza dell’Eroica vintage (con bici ante 1987), agli eventi marchiati NOVA Eroica si partecipa con biciclette moderne (meglio se gravel) e abbigliamento moderno. Nei due eventi gravel c’è la classifica finale che viene redatta con la somma dei tempi fatti registrare in alcuni tratti del percorso.

L’edizione 2023 di NOVA Eroica Gran Sasso sarà ufficialmente svelata alla stampa e agli addetti ai lavori giovedì 21 settembre alle 11:00 in occasione della presentazione che avrà luogo a L’Aquila nella sede istituzionale della Regione Abruzzo.

Guarda anche

A Pescara presentazione di “Radiodays”, il saggio di Andrea Sangiovanni per Il Mulino

PESCARA – “Un campanello che trilla e un colpo di fucile che risuona nel silenzio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *