domenica , 25 Febbraio 2024

A Spoltore presentato il Cartellone degli eventi natalizi

Spoltore – È stato presentato questa mattina nella sala consiliare del Comune il ricco programma di eventi natalizi, frutto di una co-progettazione tra Comune di Spoltore e Pro Loco Cinque Borghi che vedrà attivamente coinvolte anche le numerose altre associazioni all’interno di un’offerta variegata con iniziative rivolte a tutte le fasce d’età e di interesse. 

“Ci fa piacere presentare oggi questo ricco cartellone, che ormai è diventato una tradizione e prevede un percorso di esaltazione e valorizzazione delle nostre tradizioni natalizie”, commenta il sindaco Chiara Trulli“In questo periodo dell’anno in cui sicuramente deve essere più forte il senso dello stare insieme, è importante sottolineare il gioco di squadra con la Pro Loco che ha aiutato a creare questo puzzle incredibile di eventi e di rapporti con altre associazioni: La Centenaria, l’Accademia degli Insepolti, i cori, l’associazione La Villa, la Pro Loco di Caprara. Non è usuale e comune che così tante persone si impegnino per fare di Spoltore una regina delle feste. Il centro storico va valorizzato e sarà un po’ la culla ospitante degli eventi di natale, ma l’amministrazione deve essere presente anche nelle frazioni e ci saranno diverse iniziative in tal senso. Un ringraziamento speciale anche all’assessore Di Giandomenico e alle consigliere Angela Scurti e Marzia Damiani: non si possono costruire eventi del genere se non c’è una squadra al lavoro, il fatto che ci siano più braccia e più teste pensanti non è debolezza ma un segno di forza, chi afferma il contrario ha una concezione miope di come impostare un lavoro anche nel nostro ruolo di amministratori. Ringrazio gli sponsor che hanno collaborato alla manifestazione, e mi auguro che gli eventi siano partecipati: la comunità deve essere viva, soprattutto in queste occasioni di festa”.

“Mi unisco ai ringraziamenti per il grande lavoro di squadra portato avanti”, aggiunge l’assessore Nada Di Giandomenico. “Vogliamo migliorare il percorso cominciato negli scorsi anni, respirando la magia del Natale a Spoltore senza che nessuno si senta trascurato: nelle frazioni oltre a momenti di gioco per i bambini abbiamo pensato alle tombolate e all’esibizione di cori, e ai centri sociali in visita nel centro storico con le guide della Pro Loco. L’associazione I colori del territorio ha inoltre dato la propria impronta nelle luci artistiche, e nelle decorazioni”.

“Quest’anno c’è stata una grande collaborazione: sicuramente è stato un lavoro impegnativo ma sono contenta”, il commento della consigliera Angela Scurti“C’è qualcosa in più: più eventi, più luci, più cibo, una tensostruttura per non far scappare via le persone quando arriva il freddo. Un ringraziamento doveroso alla Spoltore Servizi per averci supportato e sopportato, e au semplici cittadini che ci hanno aiutato ad allestire il centro storico, specie nei punti in cui non sono arrivate le luminarie dell’amministrazione. Un segnale che testimonia quanto il cittadino tenga alla sua Spoltore”.

“Per me è stata una bellissima esperienza”, spiega la consigliera Marzia Damiani“Ha ragione il sindaco quando dice che dobbiamo sempre fare squadra: un punto di forza che spero sapremo mantenere anche in futuro”.

“Da quasi dieci anni collaboriamo con il sindaco”, commenta Simona D’Annunzio della Pro Loco Cinque Borghi. “Siamo circa 70 soci che scenderanno in campo in questi giorni di festa: chi conosce l’associazionismo capisce quanto questo numero sia importante, anche perché siamo veramente tutti volontari, e ci priviamo del tempo libero da dedicare alle nostre famiglie. Un grande gesto di solidarietà e di comunità, con l’impegno di costruire un programma che possa arrivare a tutti: dai bambini agli adulti, dalle coppie ai single, dal sacro al profano”.

“L’Accademia degli Insepolti partecipa a queste kermesse cercando di elevare l’aspetto culturale”, aggiunge Amedeo Ranghelli dell’Accademia degli Insepolti. “Sarà presentata dall’8 al 18 dicembre presso la Cripta una mostra dedicata ai pittori spoltoresi, per cercare di dar loro la massima visibilità, e il 9 dicembre alle 19:00 un concerto con presentazione del libro ‘Lo spirito dell’opera’ con un’artista di fama mondiale come il basso Maurizio Muraro, uno dei pochissimi artisti italiani presenti nell’albo d’oro del Metropolitan di New York, accompagnato dal tenore Nunzio Fazzini e dal pianoforte Marco Moresco.

“La nostra associazione proporrà tre eventi”, chiude Andrea Morelli dell’associazione La Centenaria. “Dal 22 dicembre al 7 gennaio una mostra fotografica presso la Cripta di un importante artista romano, Giulio Speranza, che presenterà il suo progetto ‘Maiella Madre’ e sarà pubblicata sul numero di Natale della rivista D’Abruzzo. Un’altra cosa a cui tenevamo era rendere ancora più coinvolgente il concerto natalizio rendendo visibile l’organo, e poi il 28 dicembre e il 4 gennaio la proiezione del video ‘Quando nevicava…’ con la voce di Camillo De Leonardis, e con degli attori abruzzesi affermati che reciteranno in dialetto”.

La prima settimana di eventi prenderà il via venerdì 8 dicembre, con l’apertura degli stand artigianali alle 13:00 quella del ‘Villaggio di Natale’ in Piazza d’Albenzio alle 17:30, con pop corn e zucchero filato per tutti i bambini, appena dopo l’esibizione della ‘Banda dei Babbi Natale’ in Piazza Di Marzio. Alle 19:00 l’accensione dell’albero e il concerto del ‘Coro Polifonico Artabano Tassone’, prima della jam session che chiuderà la serata all’interno della tensostruttura montata in Piazza Di Marzio. Sempre l’8 prenderà il via la mostra “Mia Traccia”, presso il Teatro Soms. Sabato 9 alle 10:00 l’apertura dei market artigianali, a seguire la visita guidata nella ‘Spoltore Nascosta’, poi aperitivo e DJ set in piazza. Nel pomeriggio appuntamenti dedicati ai più piccoli con animazione, baby dance e trucca bimbi, e alle 18:00 lo spettacolo di burattini. Alle 19:00 presentazione del libro ed esibizione del maestro Maurizio Muraro presso la Sala Consiliare, prima del concerto “Trio Street Band” alle 21:00 nella tensostruttura. Domenica 10, dopo l’apertura dei mercatini, cominceranno i lavori del laboratorio ‘Lettera a Babbo Natale’ nel Villaggio in Piazza d’Albenzio. Alle 11:00 l’arrivo della ‘Babbomobile’, nel pomeriggio alle 16:00 animazione bimbi e spettacolo di magia, alle 19:00 concerto di Natale della chiesa di San Panfilo e a seguire (ore 20:30) lo spettacolo teatrale ‘La setta dei romani estinti’. Il primo fine settimana di eventi si chiuderà in Piazza Di Marzio, con la visione del film “Mamma ho perso l’aereo”.

Guarda anche

“Domenica 3 marzo ’57”, il secondo romanzo di Enrico Caporale

L’editore Meligrana “festeggia” l’uscita n. 100 della collana di narrativa con l’autore pescarese Pescara. Dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *