domenica , 25 Febbraio 2024

Montesilvano: occupazione abusiva in via Lazio, murati gli ingressi

Montesilvano – Ieri pomeriggio la polizia locale, guidata dal comandante Nicolino Casale, e il nucleo operativo radiomobile dei carabinieri, hanno effettuato un’operazione al palazzone di via Lazio, sventando l’occupazione abusiva di un appartamento, grazie anche alla denuncia di alcuni cittadini.

Nei giorni scorsi sono state individuate tre persone che, forzando la porta dei locali al piano terra, dove si trova l’ex piscina, si sono intrufolati, attraverso gli spogliatoi in un appartamento situato al primo piano, occupandolo abusivamente. Gli agenti della polizia locale, dopo aver ispezionato tutti i locali, hanno provveduto immediatamente a far inserire una grata di ferro al piano terra e a far murare gli ingressi degli appartamenti.

“Un ringraziamento alle forze dell’ordine che ancora una volta sono riuscite a sventare un’occupazione abusiva – afferma il sindaco Ottavio De Martinis – . Negli ultimi tempi c’erano state delle intrusioni e avevamo già provveduto a murare degli appartamenti, nel frattempo abbiamo contattato il proprietario della piscina e abbiamo chiuso anche questo ingresso con una grata. Ci auguriamo che sia l’ultimo atto riguardo un’occupazione abusiva all’interno del palazzone”.

Ha espresso soddisfazione anche Marco Forconi, delegato alla Sicurezza: “Non è la prima volta che il palazzone viene preso di mira da balordi e spacciatori. Abbiamo provveduto, grazie ai nostri agenti della polizia locale e ai carabinieri, al ripristino della sicurezza e del decoro nel quartiere di Villa Verrocchio”.

Guarda anche

 IT-ALERT: domani 26 gennaio un messaggio di test su un’area del comune dell’Aquila

L’Aquila – L’Agenzia Regionale di Protezione Civile della Regione Abruzzo comunica che domani 26 gennaio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *