lunedì , 26 Ottobre 2020
Montesilvano : Il presidente del comitato Salva Saline Mauro Orsini Ritengo plaude all'iniziativa dell'assessore alle politiche ambientali Valter Cozzi che ha incontrato il ministro dell'Ambiente a Roma per fare il punto sull‘emergenza Saline e informa che dopo una riunione del comitato svoltasi ieri ha stabilito di imprimere un'accelerata per affrontare il problema del fiume.

Salva Saline: un incontro per il fiume

Ogni giorno che passa ricorda Orsini a causa del dissesto idrogeologico provocato dalla distruzione del letto del fiume e

dall’inquinamento causato dall’illecito abbandono dei rifiuti sulle sponde e nelle acque che potrebbero

causarne lo straripamento qualora si verificassero abbondanti fenomeni di pioggia.
«Dopo la riunione di ieri,

abbiamo deciso di passare dalle parole ai fatti: incontro con D’Alfonso e Cozzi per definire lo stanziamento

dei fondi previsti per la bonifica dei siti; avviare le operazione di pulizia lungo gli argini con i lavoratori da

occupare previsti dall’iniziativa del M5S; attivare i controlli per scongiurare l’illecito abbandono dei rifiuti

utilizzando le telecamere posizionate lungo il Saline e attraverso i radar in dotazione ai vigili urbani.

Aggiungo che ho avuto contatti con Maria Teresa Porreca della Guardia Nazionale Ambientale la quale si è

detta disponibile ad offrire la loro professionalità al servizio di un fiume martoriato dall’uomo. Non è

piacevole fare la Cassandra in città, ma in Italia ci si accorge dei problemi dopo le sciagure, “si chiude la

stalla dopo che i buoi sono scappati».

Guarda anche

Coronavirus: 203 nuovi in Abruzzo di età compresa tra 7mesi e 101 anni, 2 i decessi – dati aggiornati al 15 ottobre

Casi positivi a 5648* (+203 su 3222 tamponi) Pescara – Sono complessivamente 5648 i casi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − quattordici =