domenica , 17 Ottobre 2021

Pescara Edilizia scolastica: l’Amministrazione avvia un’indagine per aggiornare l’anagrafe dell’edilizia scolastica

Per adempiere a questa priorità è stata richiesta un’indagine conoscitiva sulle sedi scolastiche di competenza del Comune di Pescara finalizzata, altresì, all’aggiornamento annuale dell’“Anagrafe dell’Edilizia Scolastica”, la banca dati del patrimonio edilizio scolastico istituita con L. n. 23/1996 su base regionale, mediante l’inserimento di dati relativi alle variazioni intervenute sugli edifici scolastici censiti ( lavori , ampliamenti, trasferimenti ecc…).

Una attività che si è ulteriormente intensificata in questi giorni da parte dell’Amministrazione, dopo i recenti fatti che hanno coinvolto sia istituti locali come l’Alberghiero e sia edifici nazionali, incidenti che hanno rimesso in prima battuta il programma dell’Ente volto a svolgere indagini finalizzate ad analizzare le strutture dei soffitti degli edifici scolastici esistenti, determinando un report che rappresenti le tipologie strutturali esistenti, oltre che eventuali vulnerabilità presenti nei riguardi del distacco dell’intonaco ed eventuale sfondellamento dei solai.
Le verifiche saranno eseguite con l‘ausilio di analisi strumentali di tipo sia termografico e sonico (manuali) e si articoleranno nelle seguenti fasi: analisi storico-critica, osservazione all’infrarosso mediante indagini termografiche, analisi con battitura manuale, piccole demolizioni e report dei risultati.

Per far fronte alle diverse necessità da parte della Pubblica Amministrazione, sia per la complessità delle operazioni da svolgersi che per la peculiarità delle stesse, si è provveduto ad incaricare professionalità esterne in grado di assolvere a compiti che la struttura comunale era impossibilitata a portare avanti.

Per quanto riguarda la prima categoria di lavori, quella legata all’“Anagrafe deIl’Edilizia Scolastica”, ci si è avvalsi della professionalità del geom. Vincenzo Cirelli per un compenso lordo di €. 15.440,00, la cui attività si è resa indispensabile anche per poter accedere al finanziamento Regionale così come previsto dall’art. 12 della L.R. n. 33/2006 per la realizzazione di interventi volti al miglioramento degli stessi edifici scolastici.

In tal senso il Comune di Pescara ha potuto presentare n. 3 proposte di intervento per la messa in sicurezza statica e miglioramento sismico riguardanti i plessi scolastici di Via Roma, S. Silvestro Colle e della scuola d’infanzia San Donato e della scuola primaria R. La Porta, per complessivi 2,3 milioni di euro.

Per quanto riguarda invece la seconda categoria di lavori, quella più specifica e dettagliata circa l’analisi dello stato di salute delle strutture dei soffitti degli edifici scolastici esistenti, determinando un report che rappresenti le tipologie strutturali esistenti, oltre che eventuali vulnerabilità presenti nei riguardi del distacco dell’intonaco ed eventuale sfondellamento dei solai, si è ricorsi alla professionalità dell’Ing. Paolo Iannetti il cui incarico è stato formalizzato proprio nella giornata odierna con la determina n. 35 e per un compenso netto pari ad €. 34.563,03.

Al professionista viene richiesto l’espletamento di indagini e verifiche sui 54 edifici scolastici di proprietà comunale – dalle sedi degli asili fino alla scuola secondaria inferiore – da espletarsi con l‘ausilio di strumentazioni termografiche e soniche (manuali) e da articolarsi nelle seguenti fasi: analisi storico-critica, osservazione all’infrarosso mediante indagini termografiche, analisi con battitura manuale, piccole demolizioni e report dei risultati.

Il provvedimento odierno, in assenza del bilancio di previsione dell’Ente, è stato assunto dal Dirigente competente con la procedura della somma urgenza in quanto teso alla protezione della pubblica incolumità dei fruitori degli edifici scolastici.

All’esito della indagine promossa si valuteranno le ulteriori iniziative da intraprendere e, del caso, assumendo anche nei confronti di questa problematica i caratteri dell’urgenza in termini di interventi che rimane una costante in questo avvio di consiliatura.

Guarda anche

Danni nevicate gennaio 2017: contributi per 8,7 mln per le aziende agricole

Attivate procedure per risarcimenti ad aziende agricole abruzzesi L’Aquila, 29 set. – Pubblicato il Decreto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 − uno =