giovedì , 24 Settembre 2020

Presentato Balkan Express in tour

“Si tratta di una nuova opportunità per Pescara e per tutto il territorio regionale, grazie alla partnership tra Saga e tour operator nel coinvolgimento di filiere precise della promozione dell’attività turistica – così Nicola Mattoscio, Presidente della Saga – nella nuova governance della Saga il successo è dato dal riuscire a mettere insieme il sistema di operatori turistici ed economici. Si tratta di una opportunità su cui continuare a lavorare e richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica. Per la prima volta l’aeroporto d’Abruzzo definisce una partnership con un operatore attendibile su una linea di attività tradizionalmente mai valorizzata come merita. Poterlo fare con un operatore che ha avuto successo fuori casa pur essendo pescarese, che è riuscito a mobilitare circa 300mila viaggiatori da altri aereoporti è stata una opportunità talmente favorevole che era paradossale non metterla in pista. L’aereoporto ha organizzato molto rapidamente la cosa con un feeling immediato per avventurarsi su progetti che portino anche la stima tra i protagonisti. La sfida è lanciata. La partnership è nella direzione di una modalità borderline e meritevole di particolare attenzione perché alcune tratte si definiscono anche come voli di linea oltre che come attività charteristica, ad esempio il volo per Tirana, per colmare una lacuna grave dei voli nel nostro aeroporto. L’ attività di comunicazione è molto accattivante e vede molti eventi. Grazie a Igor per aver creduto nella possibilità di una partnership autorevole anche come occasione di crescita del suo gruppo”.

“Questa iniziativa è importante perché non ci sfugge la rilevanza che Balkan express può avere nella sinergia tra Pescara e il litorale balcanico – interviene il Sindaco Marco Alessandrini – è importante avere le relazioni ma ancora più importante è avere le infrastrutture a disposizione per promuoverle. Avere collegamenti aerei è indispensabile quindi per lo sguardo che Pescara deve avere verso i Balcani”.

“Queste iniziative sono fondamentali per alimentare il livello di dinamicità e perché sono capaci di intercettare la voglia che c’è nel nostro paese di viaggiare e incentivare il turismo e l’accoglienza che sono aspetti molto importanti – aggiunge l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi – Fare questi investimenti comporta un valore aggiunto anche per lo sviluppo della regione. Per quanto riguarda l’aspetto della promozione di questa nuova tratta, sabato e domenica avremo una animazione importante a Piazza Salotto con molti ospiti per animare il centro città nei fine settimana, anche per incrementare un rapporto trasparente con i privati che ci stanno aiutando a tenere accese le luci del divertimento nella nostra città. Sono convinto che nei prossimi anni si potranno sviluppare ancor più le politiche di entertainment che sono fondamentali per rilanciare la nostra regione”.

“I nostri aeroporti di riferimento sono stati finora quelli di Bari, Napoli e Salerno – illustra Il Direttore Commerciale Balkan Express Igor Asciutto – da quest’anno si è unita Pescara, per far sì che diventi il nostro terzo aeroporto, dal quale vogliamo iniziare a operare per raggiungere tutte le possibili destinazioni. Uscendo in piazza comunichiamo i nostri prodotti e ci facciamo conoscere dai nostri viaggiatori per avere un contatto diretto con loro. L’evento si svolge trasformando la piazza in una “due giorni di vacanza” con giochi di animazione, regali di vacanze e grazie agli artisti che invitiamo facciamo anche divertire le persone che ci verranno a trovare. Per Pescara abbiamo scelto Sagi Rei, Greta, Mattias & Monica kiss, e altri. Madrina dell’evento sarà Melita Toniolo che presenterà in entrambe le giornate, mentre la giornata di domenica vedrà anche la partecipazione di Attilio Fontana e come ospite musicale Gabri Ponte, per accontentare tutto il nostro target di viaggiatori. Dal 25 maggio il primo volo sarà quello per Tirana e da Luglio Corfu e Mikonos una volta a settimana. Nonostante siamo partiti da un paio da settimane è entusiasmante vedere che le prime partenze sui voli di Luglio sono già piene al 60% quindi c’è tanta voglia di partire da parte del bacino abruzzese mentre Tirana è stata accolta meglio di quanto ci aspettavamo anche grazie alla comunità albanese che vive in Abruzzo e al traffico business che finora aveva interessato gli aereoporti di Roma ed Ancona. Stiamo lavorando anche su altri voli per poter ampliare l’offerta sulle capitali europee nei periodi invernali, per poi arrivare ad avere sempre più destinazioni come Tel Aviv, le Isole greche o la Francia, come gli aeroporti di Napoli e Salerno”.

Guarda anche

Di Marzio (Confartigianato) “dopo gli Alpini, Banca d’Italia e altre, anche Camera di Commercio lascia Teramo”

Teramo – «La CONFARTIGIANATO Teramo ha lottato dall’inizio per evitare di regalare la Camera di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 4 =