venerdì , 7 Ottobre 2022

Sanità regionale, Paolucci annuncia la fine del commissariamento

Gestione commissariale che ne ha dovuto gestire la sua sostenibilità economica e finanziara e in relazione agli obiettivi di salute fissati dal ministero della salute.
In riferimento a questi, per la prima volta l’Abruzzo ha superato la soglia di 160 punti nella valutazione ministeriale sui livelli essenziali di assistenza (LEA): gli indicatori con i quali viene misurato il livello dei servizi sanitari offerti: “mai, in precedenza, l’Abruzzo aveva raggiunto un punteggio così alto”.
Paolucci ha riferito che il Tavolo di monitoraggio ha apprezzato la riorganizzazione e la messa in sicurezza del Percorso Nascite che rappresentava uno degli elementi propedeutici al fine della cessazione della gestione commissariale, così come è stato particolarmente apprezzato il migliorameto dell’offerta terrioriale dei servizi sanitari, sia in relazione alla prevenzione, che alla effettuazione degli screening.
“Tutto ciò conferma cha la Regione, nonstante i tagli, può vantare una sanità sostenibile e solida sia sul piano economico e finanziario, che di efficienza ed efficacia dei servizi prestati”: in ragione di ciò i due Ministeri presenti al Tavolo di monitoraggio – quello della Sanita e quello delle Finanze – hanno verificato che il mandato commisssariale ha adempiuto al proprio compito realizzando tutti gli obiettivi prefissati.
Per questo motivo, la Regione Abruzzo è stata invitata a presentare un nuovo programma di obiettivi di salute e di sostenibilità, che sarà approvato dai due Ministeri prima di diventare pienamente operativo. L’assessore alla sanità ha riferito che il Ministero della Salute e quello delle Finanze, in ordine al raggiugimento di tali obiettivi, hanno accordato alla Regione una premialità di 69 milioni.
Inoltre è stato approvato il nuovo accordo di programma per la costruzione di 5 nuovi ospedali (Giulianova, Sulmona, Avezzano, Lanciano e Vasto), oltre alla ristrutturazione dell’ospedale di Penne, per un ammontare complessivo di 371 milioni dei quali 228 milioni di euro di finanziamento statale e i restanti 43 milioni di finanziamento regionale. Infine, è stata riconosciuta una ulteriore premialitàa alla Regione di 12 milioni di euro per la certificazione dei bilanci delle Asl.

Guarda anche

Contest fotografico Manoppello sotto gli ombrelli: i nomi dei tre vincitori

Antonio Di Francescantonio con la foto “Movimento”, Vanessa De Meis con lo scatto “Manoppio sotto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 × tre =