mercoledì , 2 Dicembre 2020

Tentata rapina in villa a San Giovanni Teatino

Come ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Chieti e del Nucleo Investigativo Provinciale, i malviventi, dopo aver rovistato nelle stanze dell’abitazione, hanno raggiunto la taverna dove, in quel momento, si trovavano i coniugi proprietari di casa che venivano strattonati e percossi e costretti a indicare l’ubicazione di una cassaforte. In tali concitate fasi, tuttavia, i malviventi vista la difficoltà di aprire la cassaforte, desistevano dall’intento e si davano alla fuga dileguandosi nel buio. A seguito dei fatti l’anziano proprietario dell’abitazione riportava lievissime contusioni guaribili in 7 giorni. I Carabinieri indagano sul fatto verificando chi potesse conoscere le persone e la loro situazione economica.

Guarda anche

Montesilvano, tenta un furto in un “Compro oro” ma viene arrestato dai carabinieri

Montesilvano – Nella mattina di ieri i militari del reparto radiomobile della Compagnia Carabinieri di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 2 =