sabato , 8 Maggio 2021

Educazione ambientale. Il 19 gennaio avvio del Progetto didattico “Io voglio vivere in una città ecosostenibile”

Nausicaa Cameli

Giulianova. Si chiama “Io voglio vivere in una città ecosostenibile” il progetto didattico rivolto agli alunni degli Istituti Comprensivi di Giulianova per contribuire alla costruzione di una  cultura diversa nei confronti del problema rifiuti. Gli interventi, a cura del personale della Eco Te.Di., saranno svolti, tenendo in considerazione le differenti età degli alunni destinatari degli interventi, adottando metodologie didattiche e modalità comunicative differenziate e adeguate.

“Il progetto, che prenderà avvio il 19 gennaio prossimo per concludersi il 3 febbraio”, dichiarano Nausicaa Cameli, vicesindaco con delega alla Pubblica istruzione, e l’assessore alle Politiche dell’ambiente Fabio Ruffini, “coinvolgerà 59 classi per 1.300 alunni complessivi. Si tratta di un grande impegno muovendo dalla consapevolezza che la scuola può fortemente contribuire alla costruzione di una  cultura diversa nei confronti del problema rifiuti non solo al proprio interno, con i ragazzi,  studiando ed approfondendo il  problema, ma anche instaurando un dialogo con le istituzioni  e gli operatori del settore per diffondere le buone pratiche ambientali e svolgendo un ruolo attivo per la salvaguardia del proprio territorio”.

Fabio Ruffini
Fabio Ruffini

CALENDARIO DEGLI INCONTRI

19 gennaio

– Plesso Don Milani, dalle ore 9.30

– Plesso Bivio Bellocchio, dalle ore 11

– Plesso Colleranesco, dalle ore 13.45

20 gennaio

– Plesso L’Annunziata, dalle ore 9.30

21 gennaio

– Plesso Don Milani,dalle ore 9.30

22 gennaio

Plesso Via Gobelli, dalle ore 9.30

Plesso “G. Braga”, dalle ore 11

25 gennaio

Plesso “G. Braga”, dalle ore 9.30

26 gennaio

“Don Milani”, dalle ore 8.40

28 gennaio

“Don Milani”, dalle ore 8.40

29 gennaio

“Don Milani”, dalle ore 8.40

1 febbraio

“Bindi”, dalle ore 8.40

2 febbraio

“Bindi”, dalle ore 8.40

3 febbraio

“Bindi”, dalle ore 8.40

Guarda anche

Fauna in difficoltà: consigli per il soccorso dai Carabinieri Forestali e WWF

Osservare e valutare con attenzione prima di qualsiasi intervento: la buona volontà non è sufficiente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − cinque =