giovedì , 2 Dicembre 2021

Domenica 6 novembre lo spettacolo Banditen, sarà di scena a Palazzo Montecitorio.

Roma – Replica d’eccezione per lo spettacolo Banditen della Compagnia dei Guasconi, che domenica 6 novembre alle 12 sarà di scena presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio. Banditen è uno spettacolo teatrale  con la  regia di Nicola Pitucci, aiuto regista Raffaella Cardelli, nato per raccontare la storia della Brigata Maiella che fu l’unica formazione partigiana a ricevere la Medaglia d’Oro al valore militare e l’unica a continuare a combattere anche dopo la liberazione del proprio territorio di appartenenza, fra i primi reparti ad entrare a Pesaro e a Bologna. Una tematica che ha colpito la Presidenza della Camera e ha portato a Palazzo di Montecitorio lo spettacolo interpretato da Pierluigi Amadio, Andrea Maria Costanzo e Orazio Di Vito.

“Una possibilità che abbiamo costruito con grande entusiasmo – dice il sindaco Marco Alessandrini – incrociando questa possibilità che la Camera dei Deputati offre aprendo le porte di Palazzo di Montecitorio la domenica ad eventi di particolare impatto. Banditen è uno spettacolo scelto perché ci racconta e che consegna alle nuove generazioni le gesta di padri e nonni che appartennero alle gloriose fila della Brigata Maiella, il cuore della Resistenza abruzzese che fu il riferimento della Liberazione per tutto il centro Italia. Uno spettacolo che invita a riflettere su come sia necessario stringersi ai valori quali la conquista della libertà e l’importanza di cambiare in meglio, la costruzione di un futuro migliore da mettere nelle mani dei giovani, che ha avuto molto successo dentro e fuori dalla nostra regione perché in modo singolare e diretto racconta le ansie, le paure e anche l’incertezza che tale costruzione rappresentò. Ma incarna la necessarietà di un traguardo a cui tutti si dedicarono, raggiungere il quale fu una vittoria per tutti. Per questo siamo davvero grati alla presidente della Camera, Laura Boldrini, sensibile alla storia della Brigata e a quella della Liberazione, per avere accolto il nostro suggerimento e aver dato a Banditen questo speciale e autorevole palcoscenico”.

 

“Quando nel Maggio del 2011 iniziammo le prove di “Banditen” eravamo da un lato spaventati, per la mole di lavoro che sapevamo di dover affrontare, dall’altro eccitati per quanto andavamo a fare – scrive Orazio Di Vito della Compagnia dei Guasconi – Nei mesi successivi più di una volta sognammo un futuro per il nostro spettacolo e le soddisfazioni, in verità, sono arrivate, tante e lusinghiere. La più grande, però, non è di carattere teatrale ma umano: essere arrivati a far parte di quella “grande famiglia” che ha il compito di perpetrare oggi la memoria della Banda della Maiella. Conoscere personalmente chi quella storia l’ha fatta, o i loro figli, ed essere diventati loro amici, è ciò che più ci rende orgogliosi a 5 anni dall’inizio del nostro lavoro.
Adesso siamo qui a comunicarvi che grazie all’interessamento del Comune di Pescara e di diverse persone, che più avanti ringrazieremo una per una, domenica 6 novembre alle ore 12:00 porteremo il nostro spettacolo alla Camera dei Deputati. Ovvero in quel luogo simbolo per il quale i nostri nonni hanno combatutto.
In questi tempi in cui la politica è attaccata spesso con mere argomentazioni qualunquistiche, o percossa con il bastone dell’ignoranza. In questi tempi dove si avverte, inequivocabile, il pericolo di derive autoritarie, è bello che ci venga data la possibilità di raccontare la Storia della Banda della Maiella proprio a Montecitorio. Ci piace considerarlo un segno, un ringraziamento per quanto abbiamo fatto. Potremmo aggiungere altro, ma preferiamo fermarci qui e guardare avanti, perchè c’è ancora molto da fare. Viva la Maiella, viva la libertà”.

Guarda anche

Uccio De Santis sarà di scena al Teatro Massimo di Pescara

Lo show di Pescara è organizzato da Alhena Entertainment e Ventidieci Pescara. Reduce dal successo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 5 =