sabato , 6 Marzo 2021

L’Albania verso L’unione Europea Patriciello: “Progressi notevoli, Sì all’adesione”

 

 

L’incontro ha visto la partecipazione di 14 deputati albanesi, in rappresentanza dei diversi gruppi politici, del ministro per l’integrazione Klajda Gjosha e dei deputati europei componenti della delegazione parlamentare UE/Albania. Al centro dei lavori della Commissione lo stato dell’arte delle riforme portate avanti dal governo albanese per accelerare il processo di integrazione del paese balcanico nell’Unione europea, l’implementazione della riforma giudiziaria, la lotta alla corruzione e al crimine organizzato e la riforma elettorale in vista delle elezioni del prossimo anno.

“L’Italia ha sempre sostenuto il processo di avvicinamento all’Unione europea” – ha detto Patriciello a margine del meeting – aggiungendo di considerare “estremamente positiva la riforma costituzionale intrapresa nell’ambito della giustizia e approvata all’unanimità dal parlamento albanese lo scorso fine luglio. L’Italia – ha spiegato l’europarlamentare molisano – è stata e rimane uno dei difensori più attivi dell’agenda europea del Paese: l’impegno italiano e del Parlamento europeo in favore del processo di integrazione europea di tutta la regione non è mai venuto meno”.

“Per quanto riguarda la modernizzazione del Paese – ha concluso Patriciello – nelle prossime ore vi sarà la presentazione da parte della Commissione europea del rapporto ufficiale sui progressi realizzati da Tirana nel cammino di adesione. L’auspicio è che si possano aprire presto i negoziati ufficiali per l’adesione e spingere così il Paese a compiere quegli sforzi ulteriori necessari per completare un virtuoso percorso che ci vede impegnati da anni”.

 

 

Guarda anche

Francavilla: dopo la revoca dell’assessorato l’aspra critica del PD al sindaco Luciani

Francavilla al Mare – «Il re è nudo. Così il bambino indicava il Re pieno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × cinque =