mercoledì , 12 agosto 2020
Home » Polis » Politica » Ranieri M5S “La cultura non è un gioco, non va svilita come ieri nell’aula del Consiglio regionale d’Abruzzo”.
Gianluca Ranieri

Ranieri M5S “La cultura non è un gioco, non va svilita come ieri nell’aula del Consiglio regionale d’Abruzzo”.

“Quello dei finanziamenti alla cultura” continua Ranieri, “è un tema che  stiamo affrontando da quando siamo entrati in Regione, per far capire a questa giunta e all’opposizione di centro destra, che non si possono gestire fondi pubblici come se fosse un “mercato delle vacche” elevando il patrocinio politico a sistema di governo”. “La legge ci impone di procedere in altro modo” rincara la dose Ranieri “la legge 46 e la legge 55 infatti ci impongono di svolgere evidenze pubbliche che assegnino i fondi per merito e in trasparenza e non con un emendamento intruso in una legge sui Centri di Ricerca, realtà che avrebbero peraltro meritato un serio approfondimento tematico che in questo modo non ci sarà. La battaglia non è finita, è stata rinviata solo a giovedì17 novembre. Noi saremo lì a portare avanti le nostre idee di una regione meritocratica e trasparente. La cultura non è un gioco, è l’anima del nostro territorio e non va svilita come è stato fatto ieri notte nell’aula del Consiglio regionale d’Abruzzo”.

Guarda anche

PRESENTATA LA CANDIDATURA DI ELEONORA MAGNO A SINDACO DI MONTORIO AL VOMANO

MONTORIO AL VOMANO -“Ho accettato di mettere la mia esperienza umana e professionale al servizio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 9 =