venerdì , 18 Giugno 2021

MALTEMPO Disagi in tutto l’Abruzzo > in aggiornamento >VIDEO

L’Aquila – Il Centro Funzionale d’Abruzzo, in considerazione delle previsioni meteorologiche e con la collaborazione del Centro Funzionale Centrale – Settore Meteo del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, prevede, per la giornata di oggi 16 gennaio 2017, precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale con nevicate abbondanti, soprattutto su teramano, Pescarese e Chietino. Si prevedono, inoltre, venti forti con raffiche. In tal senso è stato diffuso, ieri, un avviso di condizioni meteorologiche avverse, emesso dal Dipartimento della Protezione Civile.

Il fenomeno è dovuto alla presenza di un vortice di bassa pressione sul Tirreno Meridionale, alimentato da aria artica in discesa dal Nord-Europa e dalla Siberia. Tale configurazione si prevede persistere nei prossimi giorni e ciò provocherà nevicate sull’Abruzzo almeno fino a mercoledì.

Per oggi le nevicate si prevedono abbondanti su versanti orientali della dorsale appenninica e sull’entroterra adriatico di Teramano, Pescarese e Chietino: fino a 100-200m di quota, localmente più in basso nelle aree interessate dai rovesci. Momentanea diminuzione dei fenomeni nel pomeriggio, di nuovo in ripresa dalla tarda serata.

Per domani 17 gennaio, le nevicate interesseranno un’area più estesa: saranno ancora abbondanti sui settori montani ed adriatici, fino a quote collinari (200-400 metri), delle provincie di Teramo, Pescara e Chieti, mentre si prevedono deboli sul resto dei settori appenninici della provincia dell’Aquila (Aquilano, Valle Peligna e Marsica).

Sulle località di tutta la fascia costiera a causa di un lieve aumento delle temperature, non si prevedono nevicate, ma pioggia a carattere di rovescio o temporale.

La tendenza per mercoledì fa prevedere ancora nevicate, stavolta più intense e persistenti lungo la dorsale appenninica ed in particolare sull’area della Majella, Alto e Medio Sangro, Alto e Medio Vastese, Valle Peligna e Marsica Orientale.

Secondo quanto reso noto dal dirigente del Centro Funzionale d’Abruzzo, Antonio Iovino,  la Protezione Civile Regionale provvederà ad informare tempestivamente le autorità competenti con aggiornamenti sulle previsioni in base agli ultimi risultati della modellistica disponibile e con il supporto del settore meteo del DPC, monitorando contestualmente l’evoluzione dei fenomeni attraverso la rete regionale in telemisura ed i propri RADAR meteorologici.

Per previsioni meteo ed aggiornamenti consultare il sito web allarmeteo.regione.abruzzo.it.

 

Pescara,le strade chiuse al momento per la pioggia. Del Vecchio: “Si prega di non avventurarsi oltre le transenne”

A Causa del maltempo e in seguito alle previsioni a Pescara come in altri centri del circondario per oggi è stata sospesa l’attività didattica delle scuole di ogni ordine e grado. Dunque ragazzi e personale docente a casa. La decisione è stata presa stamane dall’Amministrazione Comunale impegnata ad affrontare la nuova ondata di maltempo su due diversi fronti: la neve che interessa le sole zone collinari a nord e sud della città e gli allagamenti che invece stanno interessando la parte pianeggiante creando grossi disagi in periferia.

La chiusura delle scuole fa sapere il vice sindaco e assessore alla Protezione Civile Enzo Del Vecchio è stata necessaria dunque non solo per la neve che peraltro impedisce all’utenza di fuori città di arrivare in sicurezza, ma al fine di intervenire dove si sono registrati allagamenti che avrebbero comunque reso difficile raggiungere i plessi scolastici.

NUMERI DI EMERGENZA.
Riaperto stamane il COC, il Centro Operativo Comunale, per indirizzare l’azione dove necessario: a tal fine sono operativi i numeri di emergenza: 085/3737202 e il cellulare 335/1530487.

CHIUSI OGGI ANCHE PARCHI E CIMITERI.
Tre le ordinanze emesse, oltre alle scuole tornano infatti chiusi fino a domani anche parchi e riserve e cimiteri.

Nelle zone collinari i mezzi comunali hanno liberato le arterie principali, che sono ora tutte percorribili, si raccomanda comunque prudenza negli spostamenti, muoversi se necessario e usare esclusivamente mezzi dotati di gomme termiche e catene.

STRADE CHIUSE.
In pianura, si combatte come detto contro l’acqua. A causa della pioggia, che cade incessantemente da stamane, è stato necessario chiudere viale Marconi, il sottopasso di via Raiale (segnalato dal semaforo rosso e transenne), via dei Pretuzi, via Tibullo e via Spaventa, segnalato dal semaforo rosso e transenne. Problemi soprattutto nella zona di Pescara Porta Nuova, San Donato in particolare, dove si registrano allagamenti e difficoltà legati al cattivo funzionamento della rete fognaria, che non riesce a smaltire l’acqua. Su tutta la città stanno operando i mezzi della Protezione civile comunale, della Polizia Municipale, dei vigili del Fuoco e di Attiva.

VERDE
Mobilitate anche le squadre del Verde Pubblico che stanno operando in sinergia con i Vigili del Fuoco, affinché non ci siano problemi legati alle alberature cittadine”.

APPELLO.

Si invita la cittadinanza a fare la massima attenzione e a rispettare le regole, soprattutto relative alle interdizioni alla circolazione per la pubblica sicurezza (semafori rossi ai sottopassi e transenne di chiusura), questo al fine di evitare problemi e disagi e per non distogliere forze ed energie da emergenze impreviste, per impegnarle in quelle che invece sono facilmente evitabili se si seguono buonsenso e consigli da parte di chi sta operando sul campo.

AGGIORNAMENTO h. 14.35
Su via Marconi e zona Stadio la situazione sta tornando alla normalità, grazie al funzionamento degli impianti anti allagamento.
Si circola, solo qualche piccolo problema su via Pepe. Resteranno invece chiusi per evitare disagi all’utenza gli impianti sportivi di competenza comunale nella giornata di oggi, quindi: Stadio Adriatico Cornacchia, Pala Elettra 1, Campo Flacco e impianto dei Gesuiti. Per le scuole, la decisione verrà presa nel pomeriggio.

AGGIORNAMENTO h. 18.40 Niente scuola domani, il sindaco emette una nuova ordinanza che sospende le attività didattiche:

“Le previsioni meteo e i necessari sopralluoghi negli edifici per controlli e verifiche lo impongono”

“Anche per domani, martedì 17 gennaio, sospensione delle attività didattiche nelle scuole pescaresi di ogni ordine e grado. Accogliamo in tal senso anche la richiesta che ci arriva dalla Provincia di Pescara per le scuole di competenza. Un provvedimento reso necessario dal perdurare delle condizioni meteo avverse. Ad ora la situazione vede nevicate a bassa quota nelle zone collinari della città e un’intensa pioggia su tutto il resto del territorio.

Sono in azione mezzi spazzaneve e  bobcat e fra poco, in concomitanza con l’abbassarsi della temperatura, agiranno anche gli spargisale, per scongiurare il pericolo ghiaccio.
L’Amministrazione ha deciso per la sospensione e non per la chiusura, chiedendo supporto ai dirigenti scolastici in modo da consentire sopralluoghi e controlli negli edifici scolastici da parte dei tecnici comunali, durante la mattinata di domani, per verificare che la pioggia e il freddo non abbiano danneggiato le strutture”.

 

A Chieti Sospensione attività didattiche per i giorni 16 e 17 gennaio  e scatta l’interdizione accesso al Cimitero comunale

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, considerato che nella giornata di ieri e nella mattinata odierna si sono verificate precipitazioni nevose e che i bollettini meteo prevedono ancora neve per le prossime 48 ore; che le precipitazioni nevose stanno creando notevoli disagi per quanto riguarda la viabilità e la sicurezza sul territorio comunale e sulla rete stradale in ingresso e in uscita dalla città e che medesima situazione di disagio e pericolo viene registrata anche nei Comuni limitrofi, ha disposto, con Ordinanza n. 105, la sospensione delle attività didattiche di tutte le scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, per i giorni 16 e 17 gennaio 2017.

Al fine di adottare ogni idoneo provvedimento a salvaguardia della pubblica e privata incolumità, il Sindaco ha deciso di ordinare la sospensione delle visite ai defunti da parte dei cittadini presso il Cimitero Comunale che resterà, pertanto, chiuso nelle giornate di oggi e di domani.

Uffici Pubblici chiusi oggi e domani

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, con Ordinanza n. 108, ha disposto la CHIUSURA DEGLI UFFICI PUBBLICI CON SEDE IN CHIETI PER I GIORNI 16 E 17 GENNAIO 2017.

 

Aggiornamento h. 14,38: Sindaco Di Primio“Chiesto l’ausilio della Protezione Civile della Regione e il supporto tecnico dell’ANAS”

“La situazione determinata da questa nuova precipitazione nevosa continua ad essere critica, aggravata dalla caduta di molti alberi e rami nonché di alcuni pali della pubblica illuminazione, che sta rallentando le operazioni dei mezzi spazzaneve”. Lo rende noto il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio

«Molte zone della città sono prive di corrente elettrica a causa dei danni provocati dalla neve sulla rete ENEL. Per fronteggiare la situazione – prosegue il Sindaco mi sono sentito con il Presidente della Regione, D’Alfonso, al quale ho chiesto l’ausilio alla Protezione civile regionale. I nostri 10 mezzi, impegnati dalle 23,30 di ieri, non riescono, infatti, a far fronte, da soli, a questa emergenza. Il Presidente della Regione mi ha assicurato che solleciterà sia l’ENEL che l’ANAS per garantirci un supporto tecnico almeno sulla vie principali e praticabili, ovvero sufficientemente ampie e soprattutto libere dalle auto di quei cittadini i quali, non attrezzati (sono inidonee anche le gomme termiche di 2/3 anni), hanno invaso la città e lasciato le auto ovunque».

 

A Penne oltre 40 i cm di neve

Continua a nevicare nell’entroterra vestino. In alcune zone di Penne la coltre di neve ha superato i 40 centimetri. Sono state diverse le chiamate al Centro Operativo Comunale (COC) di Penne, che sta coordinato le operazioni di emergenza. Mentre i mezzi spalaneve sono all’opera dalle 4 di questa notte.

Gli operatori della protezione civile hanno liberato dalla neve un dializzato rimasto bloccato in località Villadegna, grazie a un trattore messo a disposizione dall’ufficio tecnico comunale, e poi trasferito a bordo di una jeep in ospedale per le cure. Una squadra, invece, si è incaricata di trasportare da Pescara i farmaci oncologici e rifornito a domicilio i pazienti pennesi.

Nonostante la copiosa nevicata, la protezione civile ha rifornito, con carburante, i gruppi elettrogeni di abitazioni situate in località Mallo, che dalla scorsa notte sono senza corrente elettrica. “Lavoriamo da 6 ore per garantire viabilità e assistenza alla popolazione – ha analizzato il consigliere comunale delle protezione civile, Antonio Baldacchini – poiché la situazione è critica, soprattutto nelle zone di campagna, dove ci sono le aziende agricole; abbiamo scortato i camion per la raccolta del latte per agevolare gli agricoltori ed evitare ulteriori danni. I nostri volontari stanno contattando gli anziani che vivono soli per l’assistenza. Siamo in costante contatto con i tecnici di Enel e Aca per agevolare gli interventi urgenti.

Oggi, pomeriggio – ha concluso Baldacchini – terremo una riunione del Coc per analizzare la situazione e valutare interventi specifici. Per le comunicazioni di emergenze, il COC ha attivato telefonico: 348.3973986.

Aggiornamento h.13.14 SCUOLE CHIUSE ANCHE DOMANI
l sindaco di Penne, Mario Semproni, ha sospeso (con ordinanza n. 6) anche per domani, martedì 17 gennaio, le attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado nel territorio comunale, nonché dell’asilo nido comunale di via Guido Rossa. Chiusi anche i cimiteri e parchi. La decisione è stata assunta a seguito di un peggioramento delle condizioni del tempo previsto nelle prossime ore. Si invita la cittadinanza a non mettersi in viaggio. 

 

Montesilvano riattiva il Coc. Chiusi parchi, giardini, riserva naturale e cimitero comunale

«Abbiamo disposto la chiusura al pubblico dei parchi pubblici, dei giardini, della riserva naturale di Santa Filomena e del cimitero comunale, oltre che la sospensione delle attività didattiche in tutte le scuole di ogni ordine e grado. Abbiamo inoltre attivato il Coc, il centro operativo comunale al fine di programmare tutti gli interventi necessari alla gestione dell’emergenza».
A dirlo è il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno in merito alla nuova allerta meteo che sta interessando tutta la regione. «I cittadini sono invitati a mantenere la massima prudenza. E’ in atto un costante monitoraggio della situazione. Sono all’opera mezzi e uomini per intervenire laddove si sono riscontrate le principali criticità a causa delle copiose nevicate che hanno colpito per lo più la zona collinare della città e delle forti precipitazioni che stanno interessando la zona più bassa. Alcune strade, intersecanti il lungomare, sono state chiuse al traffico a causa degli allagamenti».

Sulla città si prevedono condizioni generali di maltempo con piogge diffuse in pianura e nevicate sulle zone collinari, al disopra dei 100 metri, con accumuli localmente rilevanti sulle zone collinari, ma occasionalmente le nevicate potrebbero manifestarsi anche in pianura, soprattutto in caso di intense precipitazioni. Precipitazioni diffuse, intense e persistenti nelle prossime ore. Non si escludono manifestazioni temporalesche. Il maltempo continuerà ad interessare la città anche nei prossimi giorni, almeno fino alla giornata di giovedì, anche se tra domani e mercoledì sembra probabile un lieve aumento delle temperature con innalzamento della quota neve ma da giovedì nuova probabile diminuzione delle temperature.

Per eventuali comunicazioni o segnalazioni: 0854481216 o 0854481326.

AGGIORNAMENTO h.14,08
Allerta meteo, proseguono gli interventi di operai e mezzi su tutto il territorio per liberare le strade da accumuli di neve e per spargere sale, soprattutto nelle zone collinari dove sono state riscontrate alcune criticità. Gli interventi continueranno anche nelle prossime ore. Chiuse al traffico le strade intersecanti il lungomare a causa degli allagamenti generati dalle abbondanti precipitazioni.  Si sono riscontrati problemi nell’erogazione dell’energia elettrica in zona Santa Filomena, dove sono in corso interventi di ripristino a cura dell’Enel.
Per eventuali segnalazioni ed urgenze contattare i numeri: 0854481216 e 0854481326.
Raccomandata a tutti i cittadini la massima prudenza.

AGGIORNAMENTO h.16,43
Aggiornamento meteo, attese ancora precipitazioni diffuse e persistenti nel pescarese, in probabile intensificazione nelle prossime 12-18 ore. Non si escludono nevicate anche lungo le coste, specie in caso di precipitazioni intense e temporalesche. Gli ultimi aggiornamenti evidenziano ancora condizioni di marcato maltempo almeno fino a martedì pomeriggio (tregua). Si raccomanda la massima prudenza.

AGGIORNAMENTO Sospesa l’attività didattica h.18,14

Sospesa l’attività didattica in tutte le scuole di ogni ordine e  grado anche per martedì 17 gennaio. Chiusi per tutta la giornata anche parchi, giardini, il cimitero comunale e la riserva naturale di Santa Filomena. Si raccomanda la massima prudenza. Per eventuali comunicazioni o segnalazioni: 0854481216 o 0854481326.

AGGIORNAMENTO  h.18,34

 «Le previsioni meteorologiche delle prossime ore emanate dal Centro funzionale d’Abruzzo che ha divulgato un bollettino di criticità codice arancione, nonché di Abruzzo Meteo che preannuncia una probabile intensificazione nelle prossime 12-18 ore con possibili nevicate anche lungo le coste, ci hanno indotto a disporre la sospensione delle attività didattiche anche per la giornata di domani, martedì 17 gennaio, in tutte le scuole di ogni ordine e grado».
E’ quanto annuncia il sindaco Francesco Maragno.  Disposta anche per tutta la giornata di domani, la chiusura di parchi, giardini pubblici e del cimitero comunale. L’ordinanza emessa stabilisce anche il divieto di accesso in giardini e parchi non recintati, nonché quello di ingresso alla pineta di S. Filomena per tutta la superficie. Stabilito anche il divieto di sosta con rimozione ambo i lati di tutte le strade adiacenti ed attraversanti la pineta: via Livenza, via Crati, via Saline, via Tronto, via Bradano, via Firenze, nonché via Arno, via Adige, via Metauro, via Sele, via Tavo, via Torrente Piomba, via Isonzo, via L’Aquila (per il solo tratto di attraversamento della pineta).

«La situazione è sotto continuo monitoraggio –  aggiunge il sindaco  -. Nella giornata di oggi operai e mezzi hanno lavorato senza sosta per intervenire nelle zone dove si sono riscontrate le principali criticità, in special modo nella zona collinare maggiormente interessata dalle nevicate. Invitiamo tutti i cittadini ad osservare la massima prudenza». 

 

Spoltore nevicate abbondanti, interruzioni di elettricità e scuole chiuse anche domani 17 gennaio

A causa delle nevicate che continueranno a interessare il nostro territorio anche nelle prossime ore, tutte le scuole di ogni ordine e grado del Comune di Spoltore resteranno chiuse nella giornata di domani (martedì 17 gennaio). Prevista anche la chiusura dei cimiteri.
Lo comunica il Sindaco Luciano Di Lorito, che aggiunge: “la situazione è piuttosto critica, soprattutto nel capoluogo e nelle frazioni di Villa Santa Maria e di Caprara. La neve continua a scendere e i disagi non mancano. Ad ogni modo, restiamo vigili sull’intero territorio, per verificare e risolvere i problemi nel piu’ breve tempo possibile. I mezzi spazzaneve sono in azione dalle prime ore di questa mattina per rimuovere la neve dalle strade principali e dalle vie secondarie. Per quanto riguarda i problemi legati alla interruzione di elettricità, che ha interessato diverse zone del territorio, sono stati contattati tempestivamente i tecnici dell’Enel, per ripristinare il servizio. Si raccomanda la massima prudenza sulle strade, uscendo solo in caso di necessità con auto dotate di gomme termiche o catene. Si chiede, inoltre, la massima collaborazione da parte dei cittadini, per ridurre al minimo i disagi”.

Città Sant’Angelo. il sindaco avvisa sui social per la neve abbondante pericolo di caduta rami

Si fa seguito all’avviso diramato e si comunica alla cittadinanza che la Protezione Civile Regionale ha confermato le previsioni meteo per la giornata di oggi 16 e per le prossime 24-36 ore, RIBADENDO la particolare SEVERITA’ dei fenomeni (neve con accumuli rilevanti da Madonna della Pace a Cipressi. Anche in pianura sono previste precipitazioni nevose nelle prossime ore.)
Al fine di garantire il buon esito delle azioni messe in atto per fronteggiare l’emergenza si invita la cittadinanza a:
non mettersi in viaggio se non strettamente necessario e comunque solo con l’uso di gomme termiche o catene a bordo, al fine di evitare intralcio alla circolazione ;
evitare la sosta delle auto sulle strade pubbliche;
parcheggiare in modo corretto il veicolo in modo tale da non dare intralcio alle operazioni di sgombero neve;
si raccomanda di NON parcheggiare le PROPRIE auto sotto o in prossimità di alberi per il pericolo di caduta rami;
Il COC (Centro Operativo Comunale) è operativo e si possono chiamare i seguenti numeri di telefono 0859699132
085969394
SOLO PER URGENZE e non per lamentele o perditempo.
Si chiede massima collaborazione e comprensione per la portata dell’evento in atto e si rinvia al prossimo aggiornamento. Il Sindaco

Giulianova.  il sindaco ordina per domani 17 gennaio la chiusura delle scuole. Attivato anche il COC.

A seguito delle avverse condizioni climatiche, acuitesi nel corso della giornata odierna con precipitazioni nevose previste anche per le prossime 24 ore, il sindaco Francesco Mastromauro ha deciso di attivare il COC, Centro Operativo Comunale, disponendo con ordinanza la chiusura per domani, 17 gennaio, delle scuole di ogni ordine e grado con sospensione dell’attività didattica e amministrativa.


Notice: Undefined index: tie_hide_author in /var/www/clients/client1/web2/web/wp-content/themes/sahifa_/single.php on line 92

Guarda anche

CONTRATTAZIONE SOCIALE: COMUNE DI PENNE SOTTOSCRIVE PROTOCOLLO CON LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

Penne – 17 giugno 2021. L’Amministrazione comunale ha sottoscritto il protocollo d’intesa in materia di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 5 =