giovedì , 21 Gennaio 2021

Il 12 Febbraio assemblea provinciale Sinistra Italiana Pescara sulla nuova realtà politica

Il 17/18/19 Febbraio si terrà a Rimini il congresso fondativo di Sinistra ltaliana: il nuovo soggetto politico della sinistra lanciato lo scorso anno nella tre giorni romana di Cosmopolitica.

“In Abruzzo le assemblee territoriali si svolgono con una settimana di “ritardo” nel rispetto dei giorni drammatici che hanno messo in ginocchio la nostra terra a causa del maltempo e del terremoto – spiega Daniele Licheri dell’Esecutivo Regionale Sl – Abbiamo scelto di non rubare tempo prezioso ai nostri amministratori e ai nostri compagni che dovevano occuparsi prioritariamente dei cittadini abruzzesi e del dramma che stavano vivendo.

La crisi ambientale vissuta anche da noi, e di conseguenza quella sociale, non può essere risolta pensandola nei limiti dell’attuale sistema economico. È necessario impostare e promuovere un nuovo modello eco-nomico.La sinistra, non solo in Italia, e il modello socialista europeo nell’ultimo ventennio, hanno piegato la testa al modello capitalistico in nome di un posto di lavoro e di una garanzia di dignitàa costo della propria salute. 

Oggi cò non è più ammissibile, tanto più in un momento in cui il lavoro diminuisce radicalmente e si sposta rapidamente o verso altre aree geografiche o verso una maggiore automazione.

Vogliamo mettere a disposizione di tutti, dei tanti e della tante che non hanno più una casa, la possibilità di costruire un nuovo soggetto, che non appartiene a nessuno e che non ha un padrone.

Si nasce con una ambizione: dare un contributo per far uscire la Sinistra italiana ed europea dal vicolo cieco in cui si è cacciata. Per noi c’è alternativa al mercato, alla libera circolazione dei capitali, al lavoro precario: proponiamo, quindi, una “lotta a denti scoperti” all’illegalità, un green new deal, un rinnovato quadro di diritti civili, sociali, del lavoro e un fortissimo investimento su scuola, università e ricerca”. 

Guarda anche

GOVERNO: COLLETTI (M5S), SÌ A FIDUCIA PER RISPETTO DI CHI LAVORA SU EMERGENZA E DI CHI HA PERSO LAVORO

“Da folli innescare crisi in piena pandemia. Governo con poche qualità, ma sua fortuna è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + quindici =