sabato , 22 settembre 2018
Home » Sport » Finali nazionali pallavolo, nel primo turno di qualificazione l’Abruzzo si conferma leader

Finali nazionali pallavolo, nel primo turno di qualificazione l’Abruzzo si conferma leader

Chieti. La prima giornata di qualificazione ha confermato la bontà delle compagini abruzzesi in gara. Nei 5 gironi della categoria allieve, la rappresentativa della regione ospitante, proveniente dall’Istituto d’Istruzione Superiore “Luigi di Savoia” di Chieti ha avuto la meglio, prima sulla Valle d’Aosta per 2 a 0 e con il seguente punteggio 25/13; 27/25, poi si è imposta sul Friuli per 2 a 1 con questi risultati: 25/22; 21/25, 15/11.

 A guadagnarsi il turno successivo, insieme alle ragazze abruzzesi, 7 formazioni, oltre all’Abruzzo, eccole in ordine sparso: Emilia-Romagna, Sicilia, Toscana, Marche, Piemonte, Sardegna e Liguria, le altre non qualificate giocheranno per guadagnarsi la posizione migliore dal 9 al 20 posto. Così nel dettaglio: nel girone B Liguria ed Emilia- Romagna hanno eliminato la Basilicata e il Veneto, nel girone C, il Piemonte ha dovuto sudare non poco per imporsi su Campania e Lombardia, nel girone D, la Sicilia ha battuto l’agguerrita concorrenza di Trento e Lazio, nel girone E, invece, la Sardegna e le Marche si sono sbarazzate di Puglia ed Umbria. E’ stata una giornata piena di soddisfazione anche per gli organizzatori che hanno ricevuto gli apprezzamenti di giocatori, delegati e tecnici per la perfetta riuscita della manifestazione.

Molto ammirati anche gli impianti sportivi di Pineto, Roseto, Giulianova, Nereto e Corropoli che si sono presentati in condizioni splendide. Ma le note più belle vengono dallo spirito di queste competizioni in cui il Fair- play davvero la fa da padrone. Tanti i gesti emblematici, su tutti quello ripetuto in più palazzetti che ha visto le formazioni con maggiori disponibilità mettere a disposizione il proprio materiale tecnico delle compagini meno dotate.

Per quanto riguarda la sfida degli allievi, le partite si sono svolte tutte in orario pomeridiano negli impianti di Bellante, Roseto, Giulianova, Nereto, Pineto e Mosciano Sant’Angelo. L’Abruzzo ha guadagnato il passaggio alla fase successiva anche nella categoria maschile. Il sestetto dell’Istituto Superiore “Luigi Savoia” di Chieti, inserito nel girone B, ha avuto la meglio su Calabria e Lazio. Nel girone A, la Lombardia e Liguria hanno eliminato Molise, Valle d’Aosta. Nel girone C, la Sardegna si è imposta su Friuli Venezia- Giulia e Puglia. Nel girone D, Il Piemonte ha guadagnato l’accesso al turno successivo insieme all’Emilia- Romagna e a spese della Sicilia. Nel girone E, la Campania ha superato Umbria e la Toscana, Nel Girone F, le Marche hanno avuto la meglio su Trento e sul Veneto. Ecco nel dettaglio le 8 semifinaliste: Sardegna, Piemonte, Campania, Lombardia, Abruzzo, Marche, Liguria, Emilia- Romagna
Domani mattina, negli stessi impianti, giocheranno le selezioni maschili e femminili che hanno conquistato la semifinale, un turno decisivo che li porterà a giocarsi la finalissima in programma al PalaSannicolò di San Nicolò a Tordino ( Te), giovedì prossimo, 8 giugno con inizio alle ore 9, 30 per le 2 squadre femminili e, a seguire, per quelle maschile.

Guarda anche

Kinderiadi femminili, il Piemonte batte la Lombardia campione in carica

Pescara. Lombardia e Piemonte hanno dato vita ad una grande sfida nel pomeriggio odierno nelle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × cinque =