giovedì , 5 dicembre 2019
Home » Sport » Calcio a 5 Femminile, il Pescara non conosce ostacoli: settimo sigillo consecutivo delle biancazzurre.

Calcio a 5 Femminile, il Pescara non conosce ostacoli: settimo sigillo consecutivo delle biancazzurre.

Pescara. Settima partita e settima vittoria per il dream team biancazzurro, che spazza via dal suo cammino ogni ostacolo che le si frappone. L’avversario di turno, il Kick Off Milano, era alla vigilia considerato nel ristretto novero degli avversari più agguerriti, eppure, nonostante il punteggio sia stato in bilico sino a pochi minuti dal termine, può considerarsi fortunato se non ha accusato uno scarto di reti ben maggiore. A fare la partita, dal calcio di avvio sino alla fine, è stato, infatti, solo e soltanto il Pescara che ha dominato la scena in lungo e in largo. Le milanesi, guidate da Riccardo Russo, non hanno mai mollato, giocando una gara gagliarda e mostrando anche individualità di spicco, quali le iberiche Nona e Guti e la portoghese Vieira, ma sono state costrette per lunghissimi tratti della partita a dover sostare esclusivamente nella propria metacampo, soffocate come erano dal pressing a tutto campo delle biancazzurre. Se un difetto è emerso nelle pescaresi è quello di non aver mostrato il giusto cinismo sotto porta, sciupando occasioni in quantità industriale e dando modo alla numero uno lombarda, Angelica Di Biase, di mettersi in grande evidenza per i tanti interventi miracolosi messi in mostra durante l’intera partita.
Pronti via e il Pescara in un minuto assomma due colossali occasioni, una delle quali va ad infrangersi sul palo. Le milanesi corrono e difendono con attenzione , non disdegnando anche qualche pericolosa sortita in transizione. Nona pareggia il numero di legni colti dal Pescara, dando sfoggio della sua potenza balistica oltre che della sua saggezza tattica. Le biancazzurra alzano però progressivamente il ritmo del palleggio e la Di Biase è costretta agli straordinari. Il gol è nell’aria e puntualmente arriva con Tampa che realizza l’uno a zero, subito seguita da Vanessa che chiude da par suo l’ennesima azione offensiva. Pochi secondi e il Kick Off dimezza lo svantaggio, sfruttando con un delizioso pallonetto di Vieira un’uscita scomposta della giovane Antonaci. Non si tira mai il fiato, la partita è bella e combattutissima. Si va avanti così, senza risparmiarsi, sino alla sirena del riposo.
Al rientro la gara non muta registro, Pescara all’attacco e Kick Off costretto a difendersi. Dopo 5’ Vanessa raddoppia il suo bottino personale con una rete che sembra rappresentare il preludio all’ennesima larga vittoria del Pescara. Non è così perché nonostante si assista ad un monologo pescarese, il Kick Off non molla ed anzi Elvira Perruzza, nella prima e unica occasione costruita dalle All Blacks nella ripresa, trova il gol con un potente diagonale che non lascia scampo alla Vecchione, subentrata come da copione alla Antonaci. Il Pescara non si scompone e torna all’assalto che questa volta, finalmente, infrange la muraglia milanese, grazie ad uno spunto di Tampa, che sfrutta l’unico errore di serata della Di Biase. La numero 5 pescarese calcia l’ennesima bordata e questa volta piega le mani dell’estremo difensore milanese. La brasiliana Atz indossa a questo punto la maglia da portiere di movimento ma è tutto inutile, ormai vittoria è in ghiaccio e le biancazzurre chiudono l’incontro con un controllo palla da manuale, premiato dai tifosi pescaresi con un lungo e meritato applauso. Game Over!
Un’ultima annotazione però la meritano le giovanissime Maria Chiara De Massis (classe 2000) e Giorgia Vianale (classe 2001) entrambe convocate nella selezione azzurra Under 17 che sarà impegnata nella qualificazione per le Olimpiadi giovanili 2018 di Buenos Aires. È il giusto riconoscimento per il lavoro duro e qualificato del settore giovanile biancazzurro, siamo certi che le due delfine sapranno farsi valere alla grande anche in maglia azzurra. In bocca al lupo ragazze!

PESCARA-KICK OFF 4-2 (2-1 p.t.)

PESCARA: Antonaci, Maite, Taty, Tampa, Vanessa, Vianale, Jenny, Bertè, Siclari, Exana, Bellucci, Vecchione. All. Segundo

KICK OFF: Dibiase, Atz, Vieira, Nona, Guti, Pecoraro, Pesenti, Perruzza, Ferrario, Pernazza, Belli. All. Russo

MARCATRICI: 8’41” p.t. Tampa (P), 11’56” Vanessa (P), 12’45” Vieira (K), 5’06” s.t. Vanessa (P), 10′ Perruzza (K), 14’54” Tampa (P)

AMMONITE: Dibiase (K)

ARBITRI: Angelo Vocino (Roma 1), Nicola Carbonari (Pesaro) CRONO: Gianluca Rutolo (Chieti)

Guarda anche

La Tombesi rialza la testa

Ortona. Mancava dal 26 ottobre la vittoria in casa Tombesi ed è tornata dopo quattro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 4 =