mercoledì , 21 agosto 2019
Home » Focus » News » Lavori pubblici a Montesilvano, il Movimento 5 Stelle lamenta “approvati da 8 mesi, mai realizzati”

Lavori pubblici a Montesilvano, il Movimento 5 Stelle lamenta “approvati da 8 mesi, mai realizzati”

Montesilvano – “Ad Aprile 2017, in fase di approvazione del bilancio, furono votati alcuni nostri emendamenti per la manutenzione delle strade cittadine. In particolare individuammo risorse per il rifacimento di strisce pedonali e segnaletica orizzontale nelle strade di maggiore percorrenza, l’installazione di un attraversamento stradale illuminato a led in Via Vestina e l’acquisto di un tipo di bitume altamente resistente per il ripristino delle buche createsi dalle abbondanti piogge.” spiegano Cristhian Di Carlo, Paola Ballarini e Gabriele Straccini del gruppo consigliare 

“Ancora in precedenza passò anche una nostra mozione per installare un sistema di rallentamento in Via Chiarini. Sono passati 8 mesi e di quanto approvato non si vede alcuna traccia.” Spiegano i consiglieri pentastellati, aggiungendo come questa situazione di stallo sia stata denunciata nuovamente durante la commissione Servizi del 5 dicembre dal consigliere del M5S Cristhian Di Carlo.
“Sollecitiamo da mesi la messa in opera di queste opere indispensabili per la nostra città ma è tutto fermo, in un pantano politico-burocratico insopportabile.” attacca Di Carlo. “Siamo stanchi degli “stiamo provvedendo” e dei “tra poco partiremo”, con cui si giustificano gli amministratori. Ora basta lungaggini, è necessario operare immediatamente per garantire la sicurezza dei nostri concittadini.” concludono i pentastellati.

Guarda anche

Gruppo Pd: grandinata, la regione provveda con fondi propri alla messa in sicurezza d’urgenza delle opere pubbliche danneggiate

 “La fortissima grandinata, seguita da un evento temporalesco senza precedenti, che ha interessato nella giornata del 10 luglio ampie zone della  nella nostra regione, ha messo in ginocchio le aree costiere, da Pescara a Montesilvano fino a Francavilla, tutta la costa dei trabocchi fino a Vasto, ma anche la costa teramana e troppi Comuni dell’entroterra. La Regione Abruzzo si è attivata per la richiesta dello stato di emergenza, ma oggi vogliamo fare un appello al Presidente Marsilio : la Regione provveda subito, con fondi propri, a dotare di fondi i Comuni maggiormente colpiti per la messa in sicurezza d’urgenza delle opere pubbliche danneggiate, come già avvenuto in passato in altre occasioni simili”. Con queste parole gli esponenti del gruppo Pd Silvio Paolucci (capogruppo), Antonio Blasioli e Dino Pepe, intervengono per chiedere al governo regionale di stanziare subito la somma necessaria per sistemare le infrastrutture pubbliche danneggiate dal maltempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × due =