mercoledì , 20 giugno 2018
Home » Focus » News » Francavilla è vicina ai ragazzi ricoverati nel reparto oncologico Area Giovani del CRO di Aviano

Francavilla è vicina ai ragazzi ricoverati nel reparto oncologico Area Giovani del CRO di Aviano

Francavilla al Mare. I volontari di Abruzzo eco Solidale, in occasione delle feste natalizie hanno inviato al reparto un pacco contenente materiale didattico, utile al progetto “scuola in ospedale” gestito da insegnanti di Soroptimist di Pordenone. Insieme a piccoli pensieri natalizi ed un messaggio di auguri a tutti i ragazzi ospiti del reparto, Abruzzo eco Solidale, rinnova, per il terzo anno consecutivo un gesto di vicinanza e solidarietà al reparto intero, allo staff del C.R.O., una realtà di eccellenza dell’oncologia italiana.

 Un gesto reso possibile grazie a quanti partecipano e credono nella missione dell’associazione. Un ringraziamento va ai bimbi di Emozioni che hanno realizzato il mosaico natalizio, a Silvia Storbini e Fabio Silvia per la donazione del materiale didattico. Non dimentichiamo di certo l’amministrazione del Comune di Francavilla al Mare, la soc. Cosvega, le associazioni Orizzonti, il Comitato Paese Alto, Maramè, NCT, Water service, la ditta ICC, le scuole, le attività commerciali, gli ospedali, ed i tantissimi cittadini di Francavilla e dintorni.
Il testo della lettera inviata dal prof. Maurizio Mascarin (www.areagiovanicro.it)
“Gent.le Associazione Abruzzo eco Solidale Vi ringraziamo per la vostra scelta di contribuire a sostenere il nostro progetto volto a garantire iniziative assistenziali e di ricerca per gli adolescenti ed i giovani con tumore. Il “Progetto Area Giovani” è un progetto rivolto alla realizzazione di un’area di cura dedicata agli adolescenti e ai giovani adulti (14-24 anni) affetti da tumore ricoverati presso il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano (PN). La vostra donazione devoluta all’Area Giovani e alla Radioterapia Pediatrica del CRO servirà a sostenere le attività assistenziali e di ricerca favorendo lo scambio di conoscenze con altri centri nazionali ed internazionali attivi nel trattamento della malattia, ma favorirà anche attività di supporto, iniziative relazionali e scolastiche, e di accoglienza dei pazienti e delle loro famiglie. In questo progetto vogliamo portare un miglioramento della qualità delle cure e di vita a coloro che si trovano costretti ad affrontare una patologia oncologica. Ringraziandovi per il vostro sostegno, vi preghiamo di estendere la nostra gratitudine a tutti coloro che con voi hanno condiviso la scelta di aiutare il nostro reparto.”

Guarda anche

Macroregioni: D’Alfonso ‘pronto a far ripartire il progetto’, Cassese ‘è il momento di superare la storia romana’

Pescara - "L'incontro di oggi segna un nuovo inizio per un grande progetto su cui sono pronto a impegnarmi in prima persona sui tavoli politici nazionali. E già domani, nella seduta della Conferenza delle Regioni, riproporrò di aprire un confronto su questo tema". Lo ha detto il presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso, nel corso del convegno "Verso le macro Regioni: a chi spetta la prima mossa?", che si è svolto questa mattina nell'aula consiliare del Comune di Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + 13 =