lunedì , 20 agosto 2018
Home » Focus » Cronaca » Pescara,pulizia e sgomberi sulla golena sud

Pescara,pulizia e sgomberi sulla golena sud

Teodoro: “Un’azione continua di controllo e di bonifica sul territorio

per vincere il degrado e intervenire sul fenomeno dei bivacchi”

Pescara – Continuano le operazioni di pulizia e bonifica sulla pista ciclabile del lungofiume sponda sud, dove sono all’opera da ieri i mezzi di Attiva e il Gruppo di Intervento Operativo Nucleo Antidegrado della Polizia Municipale, alla guida del maggiore Danilo Palestini. Si tratta di un’azione periodica predisposta dall’assessorato alla Polizia Municipale e da quello all’Igiene Urbana nelle aree più a rischio della città, per combattere il degrado. L’azione ha interessato sia il tratto che va via Aterno al ponte della Libertà, che quello sottostante il Ponte Flaiano e il Ponte di Ferro, da cui sono stati rimossi materassi, rottami, rifiuti di ogni genere e identificate alcune persone che vi si erano accampate.

 

“L’area golenale è una delle zone che teniamo costantemente sotto attenzione – dice l’assessore alla Polizia Municipale Gianni Teodoro– perché soggetta ad accampamenti da parte di persone senza dimora che rifiutano le altre sistemazioni possibili (il centro Britti, o la Caritas, o le associazioni che sono a disposizione). A questo fenomeno che stiamo seguendo approfonditamente grazie al gruppo Giona, perché rientra nelle priorità d’azione del nucleo speciale anti degrado, si aggiungono anche altre brutte pratiche, come l’abbandono di rifiuti, laterizi e altro genere di materiali che sono stati rimossi da Attiva già da giorni.

Ci premeva tornare ad intervenire nella zona, perché erano diverse le segnalazioni che ci sono arrivate dai cittadini e a cui abbiamo dato risposta. Una volta finite le operazioni di sgombero dei materiali, gli agenti hanno identificato le persone che si trovavano nel sottopasso, di cui solo una aveva problemi con i documenti. Nella giornata di domani verrà effettuata una pulizia più approfondita dei percorsi, per poi passare oltre.  

L’attenzione resta altissima sul degrado, un rischio contro cui siamo al lavoro ogni giorno, unendo all’azione anche interventi di natura sociale che inevitabilmente scattano quando sono coinvolte persone che hanno bisogno di assistenza o aiuto”.

Guarda anche

Fabrizio Moro in concerto al Teatro D’Annunzio di Pescara nell’ambito del PeFest

Chieti. Dopo il successo della festa della musica di FABRIZIO MORO, che lo ha visto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 7 =