mercoledì , 29 Settembre 2021

Speciale meteo: informazioni e comunicazioni dai municipi

Aggiornamento Meteo: nevicate previste per il 26 e 27 febbraio
Aggiornamento delle ore 10.00 di lunedi 26 febbraio L’Aquila, 26 feb
Il nucleo freddo di origine siberiana interessa con decisione l’Italia centro settentrionale in rapida estensione al Meridione. Mentre al Nord le precipitazioni si sono quasi totalmente esaurite, le regioni centrali sono interessate da precipitazioni nevose sparse, più intense sulle regioni esposte verso il Tirreno. Secondo il Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, che nel corso della mattinata tenderanno a scorrere verso sud. Sull’Abruzzo sono in atto nevicate su tutta la regione, fin sulla costa, da deboli a moderare, persistenti.
Si stimano spessori di 5-10cm sotto i 200-300m e di 15-30 cm a quote superiori, con accumuli anche maggiori sui versanti settentrionali dei rilievi (70cm ad Isola del Gran Sasso). Le precipitazioni si manterranno con tali caratteristiche almeno fino al primo pomeriggio di oggi, ma in veloce attenuazione e si esauriranno rapidamente sui settori occidentali a pomeriggio inoltrato. Deboli nevicate, a carattere residuo, persisteranno sui settori adriatici anche la sera. Spessori nevosi stimati nelle 24h di lunedì: 10-20 cm su gran parte del territorio; 30-40 cm sulle zone interne ed i versanti esposti a nord, con spessori anche più elevati attesi sulle zone montane.
In serata netto e deciso calo delle temperature con valori di circa -5°C sulla costa, -10°C sulla fascia collinare, e – 15°C sulle località dell’interno. Per domani, martedì 27 possibili isolate nevicate a carattere intermittente lungo il litorale con spessori totali nelle 24h non superiori ai 5-10cm. Sostanziale assenza di precipitazioni sul resto della regione, salvo la possibilità qualche debole ed isolato fenomeno pomeridiano sull’entroterra adriatico.
Temperature: zone interne MAX -5°C, MIN -15°C/-20°C; zone costiere MAX 0°C, MIN -5°C/-10°C. Rischio di gelate estese e persistenti anche in pianura.

 

CHIETI – PROROGATA LA  SOSPENSIONE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE PER DOMANI, MARTEDÌ 27 FEBBRAIO – CHIUSURA DEL MERCATO SETTIMANALE

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, considerato che i bollettini di allerta meteo prevedono nelle prossime ore, nonchè nella giornata di domani, martedì 27 febbraio, temperature particolarmente rigide che potrebbero favorire la formazione di ghiaccio sulle strade, rendendone rischiosa la percorribilità, rende noto di aver disposto, con Ordinanza n. 181, la proroga della sospensione delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, per la giornata di domani, martedì 27 febbraio 2018.

A causa delle rigide temperature previste per questa notte, che potranno causare formazioni di ghiaccio, nella giornata di domani, al fine di garantire la pubblica incolumità, potrebbe non essere garantita l’apertura al pubblico del Cimitero Comunale.

Con un’Ordinanza il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ha ordinato la sospensione del mercato settimanale del martedì per la giornata di domani

 

PESCARA – STADIO CHIUSO, CONSIGLIO COMUNALE RINVIATO A GIOVEDÌ.

Il sindaco Marco Alessandrini ha firmato oggi l’ordinanza di chiusura anche dello Stadio Adriatico Cornacchia (in allegato), per le condizioni meteo avverse, dove per domani era prevista la partita Pescara-Carpi alle 20,30. Il presidente del Consiglio Comunale Francesco Pagnanelli ha disposto il rinvio a giovedì 1 marzo alle 9 della seduta prevista per domani (in allegato).

Partita la messa in sicurezza del manto stradale rovinato dal maltempo
A fine mattinata, appena la neve ha smesso di scendere, è partita l’operazione di messa in sicurezza delle strade su tutto il territorio cittadino. Si tratta di interventi con asfalto a freddo e materiale “stabilizzato”, che si sono resi necessari a causa delle condizioni in cui versa il manto stradale a causa della pioggia caduta nei giorni scorsi e degli agenti atmosferici legati alla perturbazione ancora in corso.

Diverse sono le situazioni sotto la lente. La principale è quella riscontrata in via del Ciurcuito. A tale proposito abbiamo chiesto ai nostri uffici di avviare una verifica tecnica delle cause che hanno determinato i problemi che si sono manifestati sul tratto della strada riqualificato solo lo scorso aprile e che oggi ha diverse buche ed erosioni del mando di asfalto.

Il dirigente della Manutenzione sta provvedendo ad inviare una lettera alla ditta GIUVETER che ha effettuato l’intervento, per avere una relazione tecnica sullo stato della via e sulle cause delle criticità emerse alla prima ondata di maltempo, questo al fine di acclarare se il manto ha ceduto in più punti per ragioni legate a come sono stati effettuati i lavori o alla qualità dei materiali utilizzati o ad altro. Il Comune andrà a fondo a tale verifica perché la via sia ripristinata al più presto e a regola d’arte, facendo già nella giornata di domani degli ulteriori sopralluoghi per avviare la procedura che verrà ritenuta la più opportuna e risolutiva su quella che è una delle vie di accesso principali alla città.

La messa in sicurezza continuerà nei prossimi giorni su tutta la rete stradale. Interventi anche per la riviera sud e nord, con fresatura dell’asfalto esistente e rifacimento integrale dello stesso non appena le condizioni meteo lo consentiranno, presumibilmente inizio aprile”.


PREVISIONI METEO.
Il Centro Funzionale d’Abruzzo comunica che è stato emesso dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale l’Avviso di condizioni meteorologiche avverse N.18028 PROT. PRE/0011377 del 25/02/2018 (seguito dell’Avviso meteo n. 18027 PROT. PRE/0011319 del 24/02/2018) recante: “DAL POMERIGGIO DI LUNEDI’ 26 FEBBRAIO 2018, E PER LE SUCCESSIVE 12-18 ORE, SI PREVEDE IL PERSISTERE DI NEVICATE FINO A QUOTE DI PIANURA, SU ABRUZZO E MOLISE, CON APPORTI AL SUOLO.

 

TERAMO – ANCHE DOMANI, MARTEDÌ 27 FEBBRAIO, SOSPESE  LE ATTIVITÀ DIDATTICHE NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

In considerazione del comunicato emesso dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale relativo all’Avviso di condizioni meteorologiche avverse “dal pomeriggio di (…) lunedì 26 febbraio, e per le successive 12-18 ore” con la previsione “di nevicate fino a quote di pianura”, con Ordinanza del Commissario straordinario, è stata disposta stamani la sospensione delle sole attività didattiche di tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado (compresi gli Asili Nido Comunali), nel territorio del Comune di Teramo per il giorno MARTEDI’ 27 FEBBRAIO 2018.

L’adozione di eventuali ulteriori provvedimenti per i giorni successivi sarà valutata in relazione all’aggiornamento delle condizioni meteo e tempestivamente comunicata.

ROSETO – VIABILITÀ E CONSIGLI PER LA SITUAZIONE METEO

Sacchi di sale a disposizione dei cittadini dalle 15 di oggi in diversi punti della città

La prossima notte sono previste gelate e, pur essendo previsto lo spargimento di sale sulle arterie principali da parte dei mezzi comunali, si avvisa che sono a disposizione dei cittadini, dalle 15 (circa), sacchi di sale nei punti sotto elencati:

Roseto capoluogo

• piazza Libertà

• piazza Ungheria

• parcheggio rotatoria Borsacchio

Cologna spiaggia 

• piazzale antistante la Chiesa

Cologna Paese

• piazza Guido Rossa (teatro)

Casal Thaulero

• piazza Thaulero

Santa Lucia

• parcheggio adiacente la scuola

San Giovanni

• Strada statale / via Madonna della Porta

Montepagano
• piazza del Municipio

Santa Petronilla 

• parcheggio adiacente la scuola

Campo a mare

piazza Aldo Moro

Voltarrosto

• parcheggio antistante la scuola

Via Asia

• parcheggio

Divieto di circolazione per i mezzi pesanti fino alla mezzanotte di martedì 27

La Prefettura di Teramo ha diramato, tramite il Cov (Comitato operativo per la viabilità) l’ordinanza relativa al divieto di circolazione dei veicoli per il trasporto di cose, superiori a 7,5 tonnellate di peso, sulla viabilità extraurbana (autostrade, strade statali e provinciali) della provincia di Teramo dalle 22 di domenica scorsa e fino alla mezzanotte di domani, martedì 27 febbraio. E comunque fino a cessate esigenze e salvo rivalutazioni sulla base di un costante monitoraggio della situazione meteo in atto.

Tubature dell’acqua da proteggere dal gelo i consigli di Ruzzo reti (numero verde 800 064 644)

Il gelo dovuto alle temperature dell’arrivo del freddo dall’est può portare a rischi anche per la fornitura del servizio idrico.

Nell’occasione, la società Ruzzo Reti, ricorda che le gelate persistenti possono causare danni ai contatori e alle tubature degli impianti presenti nelle abitazioni private.
Pertanto suggerisce ai cittadini di adottare una serie di accorgimenti finalizzati a preservare l’impianto di casa da guasti improvvisi e fuoriuscite d’acqua o, in alcuni casi, dalla mancanza stessa della risorsa idrica.

Le raccomandazioni sono le seguenti:

• coibentare i contatori e le tubazioni con materiali isolanti (lana di vetro, gommapiuma, etc.);

• non avvicinare alcuna fiamma al contatore congelato né alle sue derivazioni, soprattutto se in plastica (in alternativa può essere usato un asciugacapelli o analogo sistema per soffiare aria calda);
• in caso di rottura del contatore per gelo, evitare il “fai da te” e contattare l’azienda attraverso il numero verde 800.064.644 che, compatibilmente con gli interventi in corso, manderà tempestivamente i propri tecnici a riparare l’impianto;

• segnalare eventuali anomalie per le perdite riscontrate in abitazioni disabitate;

• controllare i contatori nelle abitazioni di proprietà in cui non si risiede abitualmente e chiudere eventualmente il rubinetto a monte del contatore svuotando l’impianto interno;

• dare immediata comunicazione all’azienda di eventuali rotture alle tubazioni che versano acqua lungo le strade contattando sempre il numero verde 800.064.644, attivo 24 ore su 24 per le segnalazioni di guasti.

La Ruzzo Reti ricorda inoltre che, come previsto dal regolamento del Servizio idrico integrato, in caso di rottura del contatore a causa del gelo, l’eventuale fuoriuscita di acqua non è soggetta a sgravio ed è addebitata all’utente.

 

A MONTESILVANO CHIUSI PARCHI, GIARDINI E CIMITERO 

«Abbiamo disposto la chiusura al pubblico dei parchi pubblici, dei giardini e del cimitero comunale per oggi e per la giornata di domani. E’ stato attivato il Coc, che nel corso di tutta la giornata ha coordinato le operazioni di sgombero della neve e di assistenza alla popolazione».

A dirlo è il sindaco Francesco Maragno. Cinque le ditte al lavoro su tutto il territorio, suddiviso in altrettante macroaree che si stanno occupando delle operazioni di sgombero della neve. All’opera anche la Protezione Civile che ha garantito assistenza socio – sanitaria ai cittadini e  sta monitorando ed intervenendo con mezzi spargisale e lame spazza neve sulle strade maggiormente interessate. «Invitiamo i cittadini a mantenere la massima prudenza –  dice ancora il sindaco  -, raccomandando a tutti di non uscire se non strettamente necessario e con mezzi dotati di gomme termiche o catene da neve a bordo. Resta chiusa la riserva di Santa Filomena e, come già stabilito con l’ordinanza firmata domenica, anche domani le attività didattiche di ogni ordine e grado resteranno sospese».

E intanto per la giornata di domani, il Centro Funzionale d’Abruzzo ha annunciato il persistere per le prossime 24 –  30 ore, di nevicate fino a quote di pianura.  Attivi h24 per richieste e segnalazioni i numeri telefonici del COC: 085-4481216 e 085-4481326.

Per eventuali comunicazioni o segnalazioni sono attivi i numeri del Centro Operativo Comunale: 0854481216 o 0854481326.

 

 

 


Notice: Undefined index: tie_hide_author in /var/www/clients/client1/web2/web/wp-content/themes/sahifa_/single.php on line 92

Guarda anche

Scossa di terremoto nel mare Adriatico: avvertita in Abruzzo

Pescara – Erano le 14,47 quando una scossa di terremoto ha fatto sussultare l’Abruzzo, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × uno =