domenica , 31 maggio 2020
Home » Polis » Politica » M5S regionale contro la doppia carica del governatore: “La maggioranza di D’Alfonso calpesta la costituzione”

M5S regionale contro la doppia carica del governatore: “La maggioranza di D’Alfonso calpesta la costituzione”

“Un atto di equilibrismo istituzionale che vede conniventi tutti i capigruppo di maggioranza: Sandro Mariani, Maurizio Di Nicola, Lorenzo Berardinetti e Lucrezio Paolini. Astenuti il Presidente del Consiglio Di Pangrazio e Mario Olivieri. Ancora una volta la maggioranza pone la carriera politica del Presidente D’Alfonso davanti agli interessi della comunità abruzzese.” intervengono i consiglieri pentastellati aggiungendo. “Ciò anche in totale spregio del parere degli uffici legislativi del Consiglio Regionale che ben hanno chiarito la totale indipendenza del procedimento di decadenza previsto dal Regolamento del Consiglio regionale rispetto a quello sancito nel Regolamento del Senato” aggiunge Sara Marcozzi, quota M5S nella Giunta per le elezioni. “Siamo davanti alla scena più triste nella storia democratica d’Abruzzo: un’intera regione tenuta in ostaggio dalla carriera politica di un uomo appoggiato da una maggioranza di figure deboli che non sono state capaci di difendere i cittadini dall’arroganza istituzionale del Presidente-Senatore Luciano D’Alfonso.” Concludono i 5 stelle “ Ora la discussione si sposterà nel primo Consiglio Regionale utile dove una mera presa d’atto, quello che avrebbe dovuto essere un semplice adempimento burocratico di constatazione delle due cariche, sarà rimessa ancora una vola alla volontà della maggioranza.”

Guarda anche

Blasioli interviene sul progetto di legge che verrà discusso in Consiglio regionale

Pescara – Il consigliere del Pd Antonio Blasioli interviene per commentare la proposta di legge …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 5 =