mercoledì , 20 giugno 2018
Home » Culture » Eventi »  Mare in Festa, una folla di giovanissimi a salutare lo start per l’estate della riviera all’Arena del Mare

 Mare in Festa, una folla di giovanissimi a salutare lo start per l’estate della riviera all’Arena del Mare

Cuzzi e Padovano: “Uno spettacolo i fuochi sulla diga foranea, più evidenti e sicuri”

Pescara – Tantissimi giovani hanno riempito l’Arena del Mare ieri pomeriggio dalle 19 per Mare in Festa, il primo appuntamento estivo della riviera nord. Dj set e musica a cura dei Dj de La Foule e Share City e alle 23,30 circa i fuochi dalla diga foranea.

                                                                                                 

“E’ partita con migliaia di presenze la stagione degli eventi nell’Arena del mare, dove ieri dalle 19 in poi ha preso vita Mare in Festa, il primo appuntamento di massa sulla zona che i è concluso con lo spettacolo dei fuochi d’artificio sulla diga foranea – commenta l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi–  Pescara dimostra ancora una volta di essere il luogo ideale per realizzare iniziative e non può perdere occasioni preziose per esprimere la sua grandissima attrattività che non è più un potenziale, ma è il fattore della crescita che abbiamo registrato in questi tre anni nel comparto turistico-commerciale. E’ un dato di fatto a cui bisogna dare voce con iniziative mature e capaci di richiamare gente non più solo dai territori vicini, ma dalle regioni vicine per confermare quella che da vocazione è diventata realtà, portandoci ad essere uno dei centri di riferimento degli eventi per il centro Italia. Per questa Amministrazione questo è un obiettivo chiarissimo, a cui lavoriamo sin dal primo giorno di mandato e i risultati ci sono. Quello di ieri sera è solo fra i primi di un cartellone unico ricchissimo di iniziative e nomi, che comprende oltre 200 eventi di ogni tipo e su tutto il territorio comunale, dal centro alle periferie, ai luoghi culturali di pregio di cui la città è fornita. 

Tutto è andato bene, nonostante le incertezze del tempo, che non ha fermato la festa. Ringrazio la Polizia Municipale, le forze dell’ordine, del soccorso e tutti i volontari che hanno fatto come al solito un ottimo lavoro perché tutto si svolgesse senza nessun tipo di problema, consolidando uno schema della sicurezza che ci permetterà di mettere in campo eventi ancora più coinvolgenti, come la Notte Bianca dell’Adriatico del 14 luglio”. 

 

“E’ la stata una bellissima festa, piena di giovani e di musica – così il presidente della Commissione Turismo Riccardo Padovano– Grazie a tutti coloro che l’hanno resa possibile. Bellissimo lo spettacolo finale dei fuochi d’artificio sulla diga foranea, dove gli “spari” della ditta Pace di Pratola Peligna hanno tenuto a battesimo una nuova location per il futuro che sarà subito sfruttata in luglio per la Festa di Sant’Andrea. Grazie anche alla ditta Stone che sta eseguendo i lavori sulla diga, per la messa a disposizione dei mezzi nautici e alla Capitaneria per l’assistenza data in mare e su terra, sul pontile, perché tutto potesse svolgersi nel migliore dei modi. Così è stato, grazie all’Amministrazione comunale e alla Regione per aver collaborato a dare anche un segnale simbolico di rinascita con i fuochi sulla diga. Un ringraziamento dovuto, perché nessuno pensava che avremmo illuminato la diga foranea, fino a ieri era un mostro, oggi può diventare un simbolo, il luogo del nuovo porto di Pescara, con i trabocchi e l’orizzonte da ammirare alla fine di ogni festa del mare, si riparte lunedì 29 luglio con gli spari per la festa di Sant’Andrea, saranno i più belli di tutta la riviera italiana, perché dovranno diventare un’altra attrazione per la città. Ma quando l’intervento in corso sulla diga sarà tutto completato e avremo tutta l’accessibilità a questa infrastruttura, sarebbe bello organizzarci anche un concerto coinvolgendo magari il Conservatorio, per aspettare l’alba con le barche e la musica”.   

 

Guarda anche

Trionfo dello sport in rosa a Città Sant’Angelo col VIC2018, torneo giovanile femminile under 16

Città Sant'Angelo - Nell’ultimo week end il Palacastagna ed il Palatenda di Città Sant’Angelo hanno ospitato il VIC2018, torneo giovanile femminile under 16 che vuole essere l’appuntamento principe di ogni fine stagione sportiva. Hanno raccolto l’invito del presidente Enio Remigio, oltre la sua formazione, la Robur Pescara, due rappresentative della Pallavolo Montesilvano, il Cepagatti, la BFTM Camerano, la rappresentativa CT Abruzzo Sud-Est e l’Arabona Volley.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + quindici =