venerdì , 7 Ottobre 2022

Lanciano: Piscine Le Gemelle alla Sportlife

Oltre a portare le diverse discipline agonistiche nuoto, pallanuoto e triathlon, fiori all’occhiello della Sportlife che vanta anche atleti di livello internazionale, particolare attenzione verrà data alle fasce deboli con un progetto per i diversamente abili, per la terza età passando per le gestanti e per i neonati. Un altro obiettivo è quello di portare i grandi eventi a Lanciano con le collegiali di nuoto, gare ufficiali di Triathlon e raduni con nomi importanti della pallanuoto con manifestazioni collaterali. “Siamo davvero contenti di poter iniziare questa nuova avventura – ha detto l’amministratore Sportlife Vincenzo Serraiocco -: crediamo molto nelle potenzialità di questa struttura e del bacino frentano ed è per questo che abbiamo deciso di investire sul territorio portando la nostra metodologia di gestione di impiantistica e soprattutto tecnica, per poter realizzare qualcosa di grande dalle discipline acquatiche, passando per il fitness e i grandi eventi. Colgo l’occasione per ringraziare gli imprenditori che fino a oggi hanno gestito con passione questa struttura e che oggi ci hanno dato la possibilità di subentrare”. Un altro aspetto importante è quello che riguarda i dipendenti della struttura: “Come prassi aziendale – ha proseguito Serraiocco – sentiamo il dovere di sostenere e assorbire il più possibile la forza lavoro che insiste nella struttura. Pertanto, come è nostra consuetudine, cercheremo di valorizzare e formare il personale presente che per noi rappresenta una risorsa”. Per quanto riguarda, invece, gli utenti, anche per loro nessuna sorpresa: verranno riconosciuti le posizioni in essere in questo momento per poter continuare a usufruire dei servizi delle piscine “Le Gemelle”. La prima iniziativa sarà un open day nel mese di settembre durante la quale tutti i cittadini potranno usufruire gratuitamente dei servizi dell’impianto e avere l’opportunità di sottoscrivere abbonamenti a prezzi vantaggiosi.
“E’ un investimento importante quello della struttura lancianese – ha concluso Serraiocco – che si aggiunge a quelli già in essere e a quelli futuri che intraprenderemo in tutta la Regione: il nostro obiettivo primario è la promozione dello sport e continueremo a diffonderlo grazie all’impegno e allo sforzo economico e di risorse umane in ogni struttura che gestiamo. Per questo stiamo lavorando al consolidamento del progetto di sviluppo e miglioramento dell’impianto delle Naiadi che rimane il punto di riferimento regionale per le attività sportive, natatorie e non solo”.

Guarda anche

Contest fotografico Manoppello sotto gli ombrelli: i nomi dei tre vincitori

Antonio Di Francescantonio con la foto “Movimento”, Vanessa De Meis con lo scatto “Manoppio sotto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tredici − 8 =