domenica , 18 agosto 2019
Home » Culture » Turismo » Restyling dell’Aeroporto d’Abruzzo: Paolini, ora abbiamo i numeri per candidarci ad Aeroporto internazionale

Restyling dell’Aeroporto d’Abruzzo: Paolini, ora abbiamo i numeri per candidarci ad Aeroporto internazionale

Inaugurata la nuova area partenze, con due nuovi gate ed un bar. 

Entro il 10 gennaio, al via l’intera area commerciale.

Pescara – Proseguono a pieno ritmo e si avviano a conclusione, i lavori di riqualificazione che danno un nuovo volto all’Aeroporto d’Abruzzo. Dopo l’area degli arrivi, inaugurata lo scorso mese di settembre, oggi è toccato alla nuova sala partenze dello scalo presentarsi in tutto il suo rinnovato look: un’area confortevole, che accoglie al suo interno due nuovi gate, un bar e  comodi servizi igienici. L’inaugurazione questa mattina presso l’Aeroporto, a margine dell’Assemblea dei Soci, presieduta dal Presidente della Saga Enrico Paolini.

“La riconsegna di gran parte dei lavori e la crescita in termini di passeggeri dell’Aeroporto – ha sottolineato Paolini – ci fanno affermare con fierezza che abbiamo tutti i numeri per candidarci ad essere un Aeroporto internazionale, un gioiello di famiglia per tutti gli abruzzesi. Prevediamo di chiudere il 2018 con un più 25mila passeggeri, grazie ad importanti operazioni portate a termine, come il volo di Catania operato da Volotea e Bucarest con Ryanair, che hanno colmato alcune perdite registrate a gennaio. Guardiamo al 2019 con grande fiducia, grazie a nuovi voli già pronti, come quelli di Costa Crociere, almeno sei di cui due anche intercontinentali, Cagliari, Palermo, Praga ed altre destinazioni che saranno annunciate più avanti”.

Consegnata anche la nuova sala Business Room, la sala d’affari realizzata dalla Walter Tosto, accogliente ed elegante. In dirittura d’arrivo anche l’intera area commerciale, che sarà conclusa entro il 10 gennaio e che prevede diversi box commerciali: uffici immobiliari, una banca, tabacchi, ufficio informazione ed accoglienza di Comune e Regione.
Chiuso anche l’accordo con Pasquarelli auto, una delle multi marche più importanti d’Abruzzo, per l’ esposizione delle auto all’interno dello scalo.

L’Assemblea dei Soci, autorevolmente rappresentata dall’Assessore al Bilancio Silvio Paolucci, questa mattina ha approvato la rimodulazione del piano industriale della SAGA, che fornisce un quadro complessivo sui lavori svolti dal cda di fronte ad una struttura in forte crescita.

“Siamo  molto soddisfatti del lavoro svolto – ha spiegato Paolucci – perché questi risultati sottolineano l’impegno profuso fino ad oggi.  I fatti parlano da soli. Ricordo che la Regione nel 2014 ha accolto la Saga in condizioni difficili, mentre ora consegniamo al prossimo organismo che guiderà la regione, una struttura sana e competitiva”

Ed anche sempre più sicura. Tra le novità, infatti, anche la scelta del SIEG (Servizi di interesse economico generale), che vede una stretta sinergia di tutte forze dell’ordine all’interno dell’Aeroporto. Un polo coordinato, che non ha eguali in Italia.

Guarda anche

Turismo in Abruzzo i dati bocciano la regione: Confartigianato: “Urge un cambio di rotta per risollevare l’economia abruzzese”

Pescara, 12 luglio – Superano i 6 milioni le presenze turistiche in Abruzzo, nel corso dell’anno 2018, con un’incidenza sul valore complessivo nazionale pari all’1,5%. Ampio il distacco dalle prime tre regioni italiani, che oltrepassano i 40 milioni di presenze: medaglia d’oro al Veneto (con 69.229.094 presenze e un’incidenza del 16,1%), a seguire la Toscana (11,1% e 47.618.085 presenze) e al terzo posto l’Emilia Romagna (9,5% e 40.647.799 presenze). Sono oltre il 50% gli stranieri che visitano il Belpaese, ma a quanto pare la loro scelta non tende a privilegiare l’Abruzzo: solo il 13,7% del totale nazionale trascorre le vacanze nella regione verde d’Europa, mentre gli stranieri superano i due terzi nella Provincia Autonoma di Bolzano (69%) e in Veneto (67,7%), e oltrepassano la metà in Lombardia, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Sardegna e Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − 8 =