mercoledì , 17 luglio 2019
Home » Focus » Cronaca » Simulazione di decollo con incidente all’aeroporto di Pescara

Simulazione di decollo con incidente all’aeroporto di Pescara

Forze dell’ordine e personale dell’Aeroporto, coinvolti per simulare un incidente aereo e testare le procedure di risposta all’emergenza

Pescara – Esercitazione con simulazione di incidente aereo questa mattina a Pescara all’interno della pista dell’Aeroporto d’Abruzzo, volta ad accertare l’adeguatezza delle procedure di risposta ad un evento negativo. L’esercitazione è stata organizzata dalla SAGA SpA e coordinata dal direttore aeroportuale ENAC Avv. Silvia Ceccarelli.

Circa ottanta gli operatori impegnati sul campo tra personale ENAC, ENAV, Vigili del Fuoco, la Centrale Operativa del 118, Polizia di Frontiera, Guardia di Finanza, Prefettura di Chieti, Comuni, Croce Rossa, IVRI e SAGA.

Durante l’esercitazione sono state testate la procedure previste dalla Circolare ENAC GEN 05 “Piano assistenza alle vittime di incidenti aerei e ai loro familiari” con l’obiettivo di verificare la risposta dei soggetti individuati dal Piano

La simulazione, iniziata alle ore 11 e che si è conclusa alle 12.20, ha richiesto l’intervento dei soccorritori chiamati ad assistere circa 80 passeggeri a bordo di un volo incidentato in fase di decollo.

L’esercitazione aveva lo scopo di mettere alla prova uomini, mezzi e procedure per testare la risposta del sistema aeroporto in caso di incidente aereo, individuando eventuali criticità, per adottare correttivi finalizzati al miglioramento della capacità di intervento in caso di necessità reale. La macchina dei soccorsi aeroportuali ha reagito con rapidità ed efficienza mettendo in pratica efficacemente le procedure.

L’adeguatezza di tali procedure viene verificata sistematicamente secondo quanto disposto dalla normativa internazionale di riferimento. In particolare, questa e le altre esercitazioni previste secondo una precisa tempistica, aumentano la familiarità degli operatori aeroportuali con le procedure d’emergenza e consentono di esaminare se quanto predisposto è attuabile ed efficace in situazioni critiche.

Guarda anche

Montesilvano: feci sui muri di un palazzo in viale Europa, dura condanna del sindaco

Montesilvano - In viale Europa sconcerto per un palazzo imbrattato da feci nauseabonde che sono state scagliate fino ai balconi dei primi piani probabilmente nella notte . A completare 'l'opera' una scritta con lo spray sul muro di recinzione, contenente la frase "comune e palazzinari di m... ". Una situazione inverosimile quella che si è presentata questa mattina agli occhi degli abitanti della zona e degli avventori del mercato settimanale che si è tenuto regolarmente. Sull'episodio è intervenuto il sindaco De Martinis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − 4 =