domenica , 24 marzo 2019
Home » Culture » Turismo » BEFANA CON LA NEVE SULLE MONTAGNE D’ABRUZZO

BEFANA CON LA NEVE SULLE MONTAGNE D’ABRUZZO

Pescara – Il Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione rende noto che, dopo il tutto esaurito delle festività di Natale, anche nel 2019 continua la stagione sciistica invernale abruzzese grazie alle abbondanti nevicate di questi giorni che stanno creando le condizioni ideali per vivere un’esperienza unica sulle piste abruzzesi, circondati da scenari incantevoli. Le stazioni sciistiche d’Abruzzo stanno lavorando per accogliere i tanti appassionati che sicuramente non perderanno l’occasione di vivere il weekend dell’Epifania sulle piste innevate.

Qualche dato in tempo reale: a Campo Felice sono 15 gli impianti aperti per 32 km di piste disponibili. Nel comprensorio Alto Sangro continua a nevicare e attualmente sono 6 gli impianti fruibili, con 15 km di piste. Nel comprensorio sciistico Passolanciano-Majelletta sono al momento aperti 2 impianti per 5,4 km di piste agibili. A Ovindoli sono 4 gli impianti aperti per 10 km di piste. Nella giornata di domani, grazie alle ulteriori abbondanti nevicate e con il graduale miglioramento meteorologico previsto, si prevede l’apertura di quasi tutti gli impianti. Per essere aggiornati sulle località montane abruzzesi e sullo stato di innevamento delle nostre piste, per divertirsi senza sorprese e in totale sicurezza, è possibile consultare il bollettino della neve su https://www.abruzzoturismo.it/it/mi_montidabruzzo e sulla APP Ski Abruzzo, mentre nella sezione dedicata ai comprensori sciistici è possibile conoscere le caratteristiche degli impianti e trovare informazioni e numeri utili per contattare scuole di sci e strutture per il noleggio di attrezzature sportive. Si raccomanda di consultare i bollettini meteo, verificare le condizioni di viabilità stradale e autostradale e mettersi in auto solo se muniti di pneumatici invernali o catene. Grazie alla presenza di 21 località turistiche e 9 comprensori sciistici, la nostra regione si conferma la regina degli sport invernali del Centro Italia, dove è possibile praticare ben 11 discipline, dalle più classiche come sci alpino e di fondo ed escursioni con le ciaspole, alle più avventurose come snowboard, jibbing, arrampicata, alpinismo e fat bike, passando per attività divertenti e originali come snow kite, snow tubing e sleddog, trainati dai cani da slitta. Sono oltre 700 i chilometri di piste in Abruzzo, da quelle più note di Roccaraso, Rivisondoli, Campo Felice, Ovindoli, passando per la leggendaria stazione del Gran Sasso di Campo Imperatore, fino alle località di Pescasseroli, Passolanciano, Majelletta, Campo di Giove e Prati di Tivo. Le aree degli alti rilievi sono perfette per la discesa e presentano percorsi per tutti i livelli, mentre gli altipiani abruzzesi accolgono gli appassionati dello sci di fondo e dello sci nordico con una vasta scelta di anelli e itinerari escursionistici.

Guarda anche

Demanio marittimo: consegnate estensioni alla concessioni per 15 anni ai balneatori di Montesilvano

Montesilvano - Consegna ufficiale ieri pomeriggio a Palazzo di Città delle estensioni delle concessioni demaniali. I titolari degli stabilimenti balneari di Montesilvano ieri hanno ricevuto dalle mani del sindaco Francesco Maragno, dell’assessore al demanio marittimo Annalisa Fumo e dal vicesindaco Ottavio De Martinis, i documenti che certificano l’estensione per altri 15 anni. Nel dicembre scorso il Senato aveva legiferato per l’estensione delle concessioni balneari dal 2019 al 2033, in deroga a quanto previsto dalla direttiva Bolkestein. La Regione Abruzzo ha inviato ai Comuni di tutta la costa le disposizioni, che l’ente di Montesilvano ha recepito avviando subito le pratiche. Lo scorso 22 febbraio è stata consegnata l’estensione alla Conchiglia Azzurra, primo stabilimento in Italia ad aver ottenuto il documento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 3 =