venerdì , 26 aprile 2019
Home » Sport » Coged senza affanni: 3-0 al Volley Group

Coged senza affanni: 3-0 al Volley Group

Chieti. La CO.GE.D. inizia con una vittoria il suo girone di ritorno, un successo che i parziali dei tre set rispecchiano perfettamente nel suo andamento e nel dominio assoluto delle neroverdi. Già a partire dalla fine del primo set Giorgio Nibbio ha fatto ruotare tutte le giocatrici a sua disposizione, regalando minuti anche alla dodicenne Ilaria Maiezza, che ha più volte sfiorato il punto in battuta.

Complici i frequenti cambi, solo due teatine chiudono la loro gara in doppia cifra: Lupidi con 12 punti e Kus con 10. Dalla panchina arrivano i cinque punti di Matrullo e i 4 a testa per Perna e Di Tonto. Dall’altra parte, romane volenterose ma da subito impotenti, di fronte allo strapotere tecnico e atletico delle avversarie. Fra sette giorni, la CO.GE.D. sarà di scena sul campo del Ponte Felcino.

“In una gara come questa, che praticamente non è mai iniziata e con parziali così netti, è difficile trarne grandi indicazioni tecnico-tattiche – queste le parole a fine match di Giorgio Nibbio –. Semplicemente, si è vista una squadra ordinata in campo, che non ha sottovalutato l’impegno e ha portato a casa quei tre punti che erano d’obbligo per noi. E poi ho avuto l’ulteriore conferma di avere a disposizione un gruppo di alto livello, in cui anche chi entra dalla panchina mi garantisce qualità ed efficacia”.

CO.GE.D. Pallavolo Teatina: Mazzarini (L), Ricchiuti 2, Michetti (L), Maiezza, Kus 10, Frate, Culiani (C) 6, Di Tonto 4, Matrullo 5, D’Angelo 5, Galiero 9, Lupidi 12, Perna 4. All.: Giorgio Nibbio.

Volley Group Roma: Fiori, Giorgi 2, Bucci (L), Voci, Bigioni (C) 7, Carbone n.e., Focolini n.e., Aquilanti, Premuda (L), Caracci 4, Alò 2, Miceli 1, Sarra. All.: Tarquini

Guarda anche

Pareggio a reti inviolate tra Carpi e Pescara

Carpi. Finisce senza reti la sfida del Cabassi tra Carpi e Pescara. La prima frazione è stata equilibrata con gli emiliani che almeno in un paio di occasioni sono andati vicini al vantaggio. Nella ripresa, con il passare dei minuti, è uscito il Pescara che, nonostante le diverse occasioni ed il forcing finale, non è riuscito a trovare il gol vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + dieci =