domenica , 19 maggio 2019
Home » Sport » Per continuare in vetta: Coged a Perugia

Per continuare in vetta: Coged a Perugia

Chieti. Una gara insidiosa attende la CO.GE.D. Pallavolo Teatina per il diciannovesimo turno di campionato nel girone G di B2. La Faroplast School Volley Perugia, settima a quota 23 punti, è quella messa meglio nel gruppo di squadre invischiate nella lotta per non retrocedere ed è reduce da una prova gagliarda, la sconfitta 3-2 che …

Chieti. Una gara insidiosa attende la CO.GE.D. Pallavolo Teatina per il diciannovesimo turno di campionato nel girone G di B2. La Faroplast School Volley Perugia, settima a quota 23 punti, è quella messa meglio nel gruppo di squadre invischiate nella lotta per non retrocedere ed è reduce da una prova gagliarda, la sconfitta 3-2 che le ha fatto comunque guadagnare un punto sul difficile campo di Casal de’ Pazzi. Spinte dal proprio pubblico, le perugine avranno poco da perdere contro la capolista, che invece si presenterà all’impegno con la concentrazione al massimo e con il solito obiettivo di queste settimane: fare il pieno di punti prima dell’inizio degli scontri diretti. Giorgio Nibbio proverà a recuperare Simona Galiero al centro, ma è tranquillo perché, in caso di necessità, Lorenza Lupidi ha dimostrato di poter dare ampie garanzie anche nel ruolo di centrale. In cabina di regia, Ramona “RR” Ricchiuti è pronta a servire le compagne e a fare punti e muri decisivi, sfruttando i suoi 187 centimetri di altezza:

“Credo che tutte le partite siano difficili, non solo quando giochiamo contro Ladispoli e Orsogna (nostre prossime avversarie in trasferta), ma anche quando affrontiamo l’ultima in classifica. Contro la Faroplast sarà una sfida ostica e loro daranno sicuramente il 110 per cento, ma tutto dipende da noi e dal modo in cui ci prepariamo in settimana e in cui approcciamo la gara. Ci siamo allenate bene, nonostante gli acciacchi, e quindi sono convinta che affronteremo bene un impegno che comunque ci prepara anche alle prossime, decisive trasferte. La squadra è migliorata molto con il passare dei mesi, siamo cresciute in tanti fondamentali e in tanti aspetti del gioco, ma non esiste un punto di arrivo, e considerando il nostro obiettivo di vincere il campionato non possiamo che puntare a un miglioramento costante, giorno dopo giorno, da ottenere seguendo un’unica ricetta: lavorare sodo. Dal punto di vista personale, sin dall’inizio della stagione ho cercato di dare il 100%, sia in partita che in allenamento, ma è chiaro che c’è sempre qualcosa che può essere limato o migliorato. Sono contenta di come stiamo lavorando in palestra, perché Giorgio Nibbio ci segue sia tatticamente che tecnicamente, e anche grazie a lui credo di dare il mio contributo. Ma ciò che è fondamentale è il gruppo, e all’interno di questo gruppo meraviglioso siamo tutte importanti!”.

Guarda anche

Giulianova. Sfide delle Finali nazionali di calcio a 5 , oggi l’accensione del braciere olimpico

Giulianova. - Sono cominciate in mattinate le gare valevoli per le finali nazionali di calcio a 5 di stanza a Giulianova (Te), fino a sabato prossimo. Le partite  si disputano nel Campo in erba artificiale “T. Orsini” di Giulianova, l'ex campo sportivo " Castrum", all’interno del quale  sono stati  disegnati 4 campi di calcio a 5. Dopo il sorteggio dei 5 gironi effettuato ieri sera nella sala Convegni del Salinello Camping Village di Tortoreto (Te), alla presenza di tutti i delegati delle varie regioni italiane e sotto l'attento controllo del coordinatore regionale  di Educazione Fisica d'Abruzzo, Antonio Passacantando, è stato diramato il calendario degli impegni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 3 =